Viaggio su Marte: ecco cosa mettere in valigia

MeteoWeb

Secondo un recente studio per le missioni a lunga durata degli astronauti, è necessario munirsi di creme idratanti e sonniferi

Chi volesse intraprendere un viaggio su Marte sappia che è necessario idratare sempre la pelle e riposarsi. Chi dovesse aver problemi a dormire, inizi a prendere qualche goccia di sonnifero. Chi volesse partire alla volta del Pianeta Rosso, può seguire le linee guida date dalla ricerca della Federation of American Societies for Experimental Biology, pubblicata dalla rivista Faseb Journal, elaborata in vista delle missioni umane previste dalla Nasa per i prossimi decenni. Lo studio nasce dalla volontà di analizzare i farmaci assunti dagli astronauti e dimostra che questi hanno a che vedere con la condizione di microgravità a cui sono sottoposti nello spazio. Tra i farmaci a disposizione vi è un largo uso di sonniferi, dovuti al fatto che il corpo deve fare i conti non solo con la microgravità, ma soprattutto con la variazione dei naturali ritmi circadiani dati dall’alternanza del giorno e della notte e cosmetici utilizzati per limitare le eruzioni cutanee.  “Speriamo che questo studio possa essere di aiuto alla Nasa per preparare al meglio le future missioni di lunga durata – spiega Virginia E. Wotring, ricercatrice presso la Division of Space Life Sciences della Universities Space Research Association di Houston, Texas – Di fronte a una ipotetica missione di tre anni nello spazio, è bene sapere cosa mettere in valigia, soprattutto per quanto concerne farmaceutica e parafarmaceutica”. L’indagine ha esaminato anche le cartelle cliniche di tutti i membri dell’equipaggio della ISS (Stazione Spaziale Internazionale), cercando di comprendere i motivi per cui un astronauta ha scelto di ricorrere ad un farmaco piuttosto che ad un altro ed i benefici avuti da questi. Lo studio ha mostrato, inoltre, che l’utilizzo di farmaci da parte degli astronauti è molto simile a quello utilizzato dall’equipaggio di un sottomarino.