Babbo Natale, la scienza svela perchè la renna Rudolph ha il naso rosso

MeteoWeb

Tutti i bambini del mondo aspettano con ansia questa serata, quando Babbo Natale con le sue renne porterà i regali a tutti. Ci sono però molti bambini che si domandano: perchè Rudolph ha il naso rosso? A cosa serve? Ce lo spiega la scienza

Ogni bambino sa che stanotte, Babbo Natale guidato dalle sue renne porterà i regali di Natale a tutti i bambini del mondo. Tra le renne ve ne è una più famosa e importante conosciuta con il nome di Rudolph. La nona renna di Babbo Natale ha un naso rosso e luminoso, che rende visibile il sentiero qualora si dovesse incorrere in tempeste di neve, che renderebbe impossibile la consegna dei regali. Questa sua caratteristica può essere spiegata scientificamente ed è legata alla vista delle renne. A spiegarlo è il professore di antropologia Nathaniel Dominy del Dartmouth College, che la illustra sulla rivista “Frontiers for Young Minds“. Le proprietà della vista di una renna rendono possibile spiegare ai bambini il perchè Rudolph abbia un naso luminoso che emette luca rossa. La luce rossa è dovuta dal fatto che, gli animali a differenza di tutti altri mammiferi vedano luce ultravioletta. Non solo, il tessuto riflettente presente negli occhi varia dal dorato al blu intenso durante i mesi invernali, aiutando così le renne a trovare il cibo ed evitare i predatori. Ovviamente, il blu però è invisibile in caso di nebbia per questo motivo è necessario che una di loro possa avere il naso rosso aiutandole a viaggiare. Ovviamente, il naso rosso indica che questo sia estremamente vascolarizzato e che quindi disperda il calore del corpo, rischiando di far andare Rudolph in ipotermia. E quindi necessario lasciare un dolcetto di fronte al camino prima di andare a letto, la vigilia di Natale.