Clima, Boldrini: “tutti possono contribuire agli obiettivi posti alla Cop21”

MeteoWeb

Secondo il presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini a Parigi è stato fatto un grande passo in avanti per la tutela del nostro Pianeta

La Conferenza del clima di Parigi si è conclusa da poco e secondo il presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini “non ha deluso e i risultati sono andati ben oltre le aspettative, ma la sfida inizia ora, perche’ ora si apre una nuova fase in cui e’ importante che ciascuno Stato si attenga ai propri impegni e venga effettuato un attento monitoraggio“. Il presidente, durante un intervento a Montecitorio in occasione dei 60 anni dall’ingresso dell’Italia nelle Nazioni Unite, ha dichiarato che “oggi le sfide che abbiamo davanti sono molteplici e di diversa natura. Quel modello di sviluppo che abbiamo attuato e promosso si rivela ad esempio, come causa del cambiamento climatico, la piu’ grande sfida che l’umanita’ dovra’ affrontare nei decenni a venire. Nel fine settimana scorso, in una Parigi blindata a seguito dei barbari attentati del 13 novembre, si e’ conclusa la COP21, che molti – me inclusa – hanno definito come un vero e proprio “vertice di pace”, molto piu’ che un vertice sull’ambiente. Un vertice che non ha deluso, i cui risultati sono andati ben oltre le aspettative. Ma la sfida inizia ora, perche’ ora si apre una nuova fase in cui e’ importante che ciascuno Stato si attenga ai propri impegni e venga effettuato un attento monitoraggio“. “La positiva tensione di Parigi non si deve disperdere, ed anzi la consapevolezza deve crescere e investire la quotidianita’ delle nostre societa’: il rispetto degli obiettivi della Cop21 passa infatti anche attraverso le scelte che ognuno di noi compie con il proprio stile di vita. Ciascuno puo’ contribuire all’obiettivo che i ‘grandi’ si sono posti a Parigi“, ha concluso.