Clima, ecco la nuova bozza dell’accordo di Parigi: “manteniamo global warming ben al di sotto dei 2°C”

MeteoWeb

Clima, gli ultimi aggiornamenti da Parigi: accordo sempre più vicino, domani è l’ultimo giorno

Alla fine la nuova bozza di testo dell’accordo finale della Conferenza Onu sul Clima è arrivata: in ritardo, in tarda sera, ma è arrivata. Ovviamente non è definitiva, altrimenti non sarebbe una bozza, ma è un testo più corto dei precedenti con qualche “parte tra parentesi” sugli stessi punti critici citati ieri: “differenziazione, finanziamenti, ambizione” sull’obiettivo a lungo termine. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri francese e presidente della Cop 21, Laurent Fabius, secondo cui “siamo molto vicini all’arrivo“.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Nella nuova bozza di testo dell’accordo si parla, fuori dalle parentesi ovvero in forma condivisa, di “mantenere l’aumento medio della temperatura globale ben al di sotto di 2 gradi centigradi rispetto al livello pre-industriale, e portare avanti sforzi per limitare l’aumento a 1,5 gradi, riconoscendo che questo ridurrebbe significativamente i rischi e gli impatti del cambiamento climatico“.  E’ stata quindi scelta l’opzione intermedia, che cita entrambi gli obiettivi in un compromesso tra la posizione dei cosiddetti ‘grandi inquinatori’ e quella dei Paesi piu’ vulnerabili. Non e’ pero’ stata inclusa la parte, presente tra parentesi nel testo di ieri, che menzionava il riconoscimento del fatto che “in alcune regioni ed ecosistemi vulnerabili, elevati rischi sono attesi anche per un riscaldamento oltre 1,5 gradi”.

Il ministro degli esteri francese Fabius ha aggiunto: “Penso che saro’ in grado di presentare domani” alla plenaria riunita “il progetto finale di testo dell’accordo“. Intanto il presidente francese Barack Obama e il suo collega francese Francois Hollande hanno avuto un colloquio telefonico per discutere i progressi nella maratona negoziale sul clima a Parigi. Lo riferisce la Casa Bianca, aggiungendo che i due leader hanno rinnovato il “fermo impegno” a raggiungere un accordo “stabile e ambizioso”.