Clima, ministro Galletti: “montagne, deserti e isole al centro delle azioni”

MeteoWeb

Le montagne corrispondono a circa il 20% delle superfici emerse e in Italia superano il 50% del territorio

Montagne, deserti e isole devono essere al centro delle azioni di supporto della comunità internazionale per centrare l’obiettivo sul clima e garantire uno sviluppo sostenibile per il pianeta“: ciò secondo il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, intervenuto alla Conferenza sul Clima di Parigi. Le tre aree a rischio devono quindi essere considerata tra le aree più meritevoli di tutela: le montagne, ad esempio, corrispondono a circa il 20% delle superfici emerse e in Italia superano il 50% del territorio, oltre a ospitare il 13% della popolazione mondiale. L’11 dicembre, il giorno di chiusura della COP21, verrà celebrata la giornata internazionale della montagna delle Nazioni Unite.