Emergenza smog, a Milano blocco totale delle auto da lunedì 28 a mercoledì 30 dicembre

MeteoWeb

A causa dell’elevatissimo livello dello smog, il Comune di Milano ha deciso lo stop della circolazione dei veicoli privati per lunedi’ 28, martedi’ 29 e mercoledi’ 30 dicembre dalle 10 alle 16. Lo annuncia un comunicato di Palazzo Marino. Le centraline di tutta la Lombardia, si legge in una nota del Comune, registrano valori fuori norma del Pm10 da ormai un mese e le condizioni metereologiche indicano la possibilità che la situazione si protrarrà anche nelle prossime due settimane. “Oggi in Giunta, oltre ad aver deciso la proroga degli sconti per l`utilizzo dei mezzi pubblici – ha dichiarato l`assessore all`Ambiente Pierfrancesco Maran -, abbiamo ritenuto di assumere questa ulteriore misura a tutela della salute dei nostri concittadini. Auspichiamo che analogo provvedimento sia assunto dai Comuni della Città metropolitana e lombardi”. Nella giornata di domani, mercoledì 24 dicembre, sarà emanata l`ordinanza relativa al blocco della circolazione che verrà subito pubblicata sul sito del Comune di Milano.

Prorogato fino a Capodanno il biglietto singolo ATM

smog_milanoFino al 31 dicembre compreso i cittadini potranno continuare a viaggiare con un solo biglietto ordinario da 1,50 euro (o tariffa extraurbana) a bordo di bus, tram, metro e tratta urbana del passante ferroviario con un biglietto singolo e per un numero illimitato di viaggi. Lo ha deciso la Giunta Comunale, in accordo con Atm, a fronte del perdurare dei livelli di PM10 nell’aria sopra i livelli di attenzione in tutta la pianura padana.

L’incentivo, attivato lo scorso 14 dicembre, ha riscorso molto successo tra i milanesi: in questi giorni si è registrato un incremento di circa il 10% degli utenti del trasporto pubblico. Il provvedimento vale sulla rete metropolitana e di superficie gestita da Atm e comprende i titoli urbani, interurbani e cumulativi nonché la singola timbratura del carnet da 10 viaggi. Si ricorda che domani, giovedì 24 dicembre, le telecamere di Area C rimarranno accese. Resteranno in vigore anche le misure anti-smog del Protocollo della Città Metropolitana previste in caso di superamento per dieci giorni consecutivi della soglia media giornaliera di 50 microgrammi per metro cubo di PM10: divieto di circolazione in tutto il territorio cittadino per i veicoli diesel Euro 3 senza filtro anti-particolato dalle ore 8.30 alle 18 se privati, dalle 7.30 alle 10 se commerciali, diminuzione di 1 grado centigrado delle temperature dell’aria degli edifici, riduzione di 2 ore della durata di accensione degli impianti. Si rinnova inoltre l’invito rivolto agli esercizi commerciali a non fare uso di dispositivi che, al fine di favorire l’ingresso del pubblico, consentano di tenere aperte le porte di accesso ai locali. Infine saranno potenziati i controlli sui veicoli in circolazione, anche attraverso l’utilizzo di opacimetri che verificheranno i gas di scarico.