Emergenza smog, Verdi: il governo non se ne occupa

MeteoWeb

“Tra i nove paesi i presi in considerazione dallo studio stato pubblicato su Lancet Oncology l’Italia è risultato il paese più inquinato”

Per le dimensioni che ha raggiunto l’emergenza smog il Parlamento dovrebbe sfiduciare il ministro dell’Ambiente Galletti“. Lo ha affermato in una dichiarazione Angelo Bonelli dei Verdi. “Gli ultimi dati dell’Agenzia europea per l’ambiente – ha detto – hanno reso evidente una situazione drammatica dal punto di vista sanitario con più di 80mila morti ogni anno in Italia a causa dell’inquinamento dell’aria. Ma quello che spesso non si dice che per il nostro paese esiste un vero e proprio spread ambientale che costa alle casse del nostro stato più di 40 miliardi“. “In Italia la situazione è drammatica come ha recentemente reso evidente lo studio europeo che ha coinvolto i ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, che ha dimostrato una stretta relazione tra inquinamento atmosferico e rischio di tumori al polmone – conclude Bonelli -. Tra i nove paesi i presi in considerazione dallo studio stato pubblicato su Lancet Oncology, con cui si è dimostrato che più alta è la concentrazione di inquinanti nell’aria e maggiore è il rischio di sviluppare un tumore al polmone, l’Italia è risultato il paese più inquinato“.