L’asteroide 2003 SD220 “saluta” la Terra nella vigilia di Natale

MeteoWeb

“Le immagini radar suggeriscono che l’asteroide 2003 SD220 abbia una forma allungata e si estenda per 1.100 metri”

E’ attesto per questa sera, 24 dicembre, il passaggio “ravvicinato” dell’asteroide 163899, anche noto come 2003 SD220, che transiterà alla distanza di 11 milioni di km dal nostro pianeta, a circa 28 volte la distanza Terra-Luna. L’oggetto è ben noto, in quanto scoperto il 29 settembre 2003 dal programma Lowell Observatory Near-Earth Object Search (LONEOS) di Flagstaff, Arizona.

Gli scienziati del JPL NASA hanno generato le immagini a più alta risoluzione mai ottenute finora utilizzando il radar del Deep Space Network di Goldstone, California. “Le immagini radar suggeriscono che l’asteroide 2003 SD220 abbia una forma allungata e si estenda per 1.100 metri,” ha dichiarato Lance Benner del JPL, a capo del programma di ricerca relativo agli asteroidi. “I dati acquisiti durante il passaggio di questo asteroide ci aiuteranno a pianificare le analisi radar durante l’avvicinamento del 2018.”

Tra 3 anni infatti, l’asteroide effettuerà un nuovo passaggio, fino a “sfiorare” la Terra ad una distanza di 2.8 milioni di km: sarà il massimo avvicinamento fino al 2070, quando verrà a trovarsi a 2.7 milioni di km di distanza.