L’astronauta Tim Peake: “La vita nello Spazio è assolutamente spettacolare”

MeteoWeb

“La cosa più inaspettata per me è stato vedere il buio dello spazio. E semplicemente il nero più nero che ci sia e ti rendi conto di quanto sia piccola la Terra in quella oscurità”

Il maggiore Tim Peake ha descritto la vita nello Spazio come “ben oltre le sue aspettative” e “assolutamente spettacolare“, parlando con i giornalisti della sua esperienza sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Peake, il primo astronauta professionista britannico, atterrato alla ISS intorno alle 17.30 di martedì, dopo il lancio avvenuto dal Kazakhstan a bordo del razzo Soyuz FG, accompagnato dal comandante russo Yuri Malenchenko e dall’americano Tim Kopra.

Il 43enne si è inizialmente adattato alla vita nello Spazio con alcuni confort tipici della Terra, come il e il panino con bacon, descrivendo la sua prima ora e 48 minuti a bordo come “busy but incredible“. Rispondendo alle domande che arrivavano dall’European Astronaut Centre vicino Colonia, in Germania, un divertito maggiore Peake ha dichiarato: “E’ meglio di quanto immaginassi. In questo momento è difficile da descrivere. L’intero tragitto nello spazio sul razzo Soyuz, una macchina fenomenale, così potente, un lancio che è andato benone, e infine l’arrivo a bordo della Stazione Spaziale Internazionale e l’adattamento a questo ambiente senza gravità ed essere in grado di andare sulla cupola e guardare la splendida vista del pianeta Terra, è stato più di quanto mi aspettassi“.

Lasciando andare di tanto in tanto il microfono per farlo fluttuare in un ambiente a gravità zero, il maggiore Peake ha riferito che le prime 24 ore sono state “piuttosto pericolose”. Ma lui è rimasto sorpreso di come il suo corpo si sia adattato in fretta alla vita a bordo è ha iniziato a fluttuare. “Ogni volta che giri o muovi la testa, guardando su e giù, a destra o a sinistra, i tuoi occhi inviano dei segnali al cervello che in realtà non corrispondono ai tuoi occhi, così il tuo cervello cerca di elaborare e capire le differenze. Quindi tu ti senti disorientato e hai le vertigini. Ma mi sono stupito di quanto velocemente il corpo si sia adattato“.

Il secondo giorno mi sono svegliato sentendomi in forma, pronto ad andare a lavorare, e non avevo più alcun problema“. L’ex aviatore e pilota collaudatore di elicotteri dell’esercito trascorrerà sei mesi sulla ISS, effettuando decine di esperimenti per i ricercatori sulla Terra, orbitando intorno al pianeta a 28,8 mila chilometri all’ora. Descrivendo la sua vita nello Spazio come “assolutamente spettacolare”, ha riferito che lui e i suoi compagni astronauti saranno occupati nelle prossime settimane con il programma scientifico e di preparazione per eventuali passeggiate nello Spazio.

“Quando ieri ho guardato sia un tramonto che l’alba in momenti diversi, guardando fuori della stazione spaziale, è stato incredibile . E pensare che si potrebbe effettivamente essere in grado di essere là fuori a fare una passeggiata spaziale è una sensazione incredibile”. La prossima settimana gli mancherà il Natale con sua moglie Rebecca e i suoi figli, Thomas di sei anni, e Oliver di quattro, ma lui e i suoi colleghi non perderanno completamente i festeggiamenti dato che avranno a disposizione un dolce natalizio, il Christmas pudding, che sarà inviato sulla stazione spaziale.

“La cosa più inaspettata per me è stato vedere il buio dello spazio. E semplicemente il nero più nero che ci sia e ti rendi conto di quanto sia piccola la Terra in quella oscurità. E’ stata una vera sorpresa per me.”

Poi il maggiore Peake ha risposto alle domande di due studenti sedicenni di Grimsby, che volevano sapere come faceva la doccia. Ha risposto: “Facciamo la doccia con delle stoffe appena bagnate. Le riscaldiamo da un distributore di acqua portatile. Possiamo mettere un po’ d’acqua calda e sapone e poi possiamo lavarci”.

Peake si è poi dichiarato fortunato perché dorme tranquillamente, il che è difficile nello spazio. Inoltre ha rivelato che nella stazione spaziale c’è un profumo particola “tipo di metallo, ma non chimico e assolutamente non cattivo“. Alla domanda su come si mantiene in forma nello spazio, il maggiore Peake ha detto: “La nostra prima sessione sportiva sarà proprio questo pomeriggio: abbiamo una cyclette, un tapis roulant e una macchina per il sollevamento pesi“. Il maggiore ha ricevuto il sostegno di moltissime persone di tutto il mondo, e anche un messaggio su Twitter dalla regina.

Prima di salutare i giornalisti il maggiore Peake ha voluto lasciarli con un speranza, quella di vedere il nuovo film di Star Wars lunedì: “Siamo molto entusiasti del film Star Wars, qui siamo tutti fan anche se un po’ cresciuti, ma direi che ci troviamo in un posto spettacolare e ideale per guardare Star Wars“.