Perchè si russa la notte? Ecco le cause e i rimedi

MeteoWeb

Per chi si fosse sempre chiesto il perchè si russa la notte, ecco le cause che lo determinano e i rimedi per contrastarlo

Russare è un termine usato per indicare quel suono forte, ruvido e di faticosa respirazione che si verifica quando si dorme, che è molto comune negli adulti e non necessariamente significa avere un problema di salute.
Le persone che, ahimè, condividono il letto o si trovano nella stessa stanza con qualcuno che russa, può avere serie difficoltà nel dormire e ciò può causare anche una diminuzione della qualità della vita.

Cause principali del russare
Anche se nella maggior parte delle persone questo capita per motivi sconosciuti, tuttavia ci sono alcune possibili cause che provocano il russare:

  • SNXSNOREEssere in sovrappeso.
  • Gonfiore dei tessuti durante l’ultimo mese di gravidanza.
  • Blocco nel naso causato da un setto nasale (la struttura che separa le narici) storto, piegato o deformato.
  • Polipi nasali.
  • Congestione nasale da raffreddori o allergie, soprattutto se dura a lungo.
  • Cambiamenti che avvengono nella bocca e nella gola come: gonfiore nella bocca (palato molle) o ugola, il pezzo di tessuto che pende sulla parte posteriore della bocca; queste aree possono essere più gonfie del normale.
  • Adenoidi gonfie e le tonsille che bloccano le vie respiratorie.
  • Basso tono muscolare degli organi respiratori.
  • Anomalie nelle ossa del viso.
  • L’uso di alcol, pillole o antistaminici per dormire.

Alle volte russare può essere provocato da un disturbo chiamato apnea del sonno. Questo disturbo fa si che il respiro, per alcuni periodi, si fermi completamente o in parte per più di 10 secondi durante il sonno. Successivamente quando si inizia a respirare di nuovo si effettua uno sbuffo improvviso o un sussulto, prima di riprendere ancora a russare. Questo ciclo di solito accade molte volte durante la notte.

Un medico (o uno specialista del sonno), è in grado di determinare se soffrite di apnea del sonno, tramite un esame o uno studio del sonno a casa o in ospedale.

Rimedi per smettere di russare
Ecco un elenco di alcuni rimedi che potrebbero aiutare a ridurre il problema:

  • guantone-anti-russamentoEvitare alcol e altri sedativi prima di coricarsi.
  • Non dormire sulla schiena, ma dormire possibilmente su un fianco; diversi medici consigliano anche di cucire una palla da tennis o da golf sul retro del pigiama per evitare di girarsi sulla schiena durante il sonno.
  • Perdere peso se si è in sovrappeso.
  • Comprare farmaci che aiutano ad ampliare le narici nasali, come spray o cerotti (questi non sono trattamenti per apnea del sonno).
  • Usare regolarmente il dispositivo di respirazione eventualmente prescritto dal medico.
  • Seguire le raccomandazioni del medico per trattare i sintomi delle allergie.

E’ consigliabile contattare subito uno specialista nel caso in cui presentiate uno di questi sintomi:

  • Un cambiamento nel livello di attenzione, concentrazione o di memoria.
  • Episodi di apnea.
  • Sonnolenza diurna eccessiva.
  • Mal di testa la mattina.
  • Aumento di peso recente.

Se a russare sono i bambini?

636768_383602479I bambini che russano regolarmente dovrebbero essere controllati per  verificare la presenza di apnea del sonno, dal momento che nei bambini è stato associato a problemi di crescita, iperattività e deficit di attenzione (ADHD), scarso rendimento scolastico, l’apprendimento, l’enuresi e ipertensione. Anche se la maggior parte dei bambini che russano non hanno presentano apnea, uno studio del sonno è l’unico modo affidabile per verificarlo.