Previsioni Meteo, il Burian porta il grande gelo ad un passo dall’Italia. Il punto per Capodanno [MAPPE]

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo, la situazione si sblocca: temperature in calo anche in Italia a partire dal 31 dicembre, ma il grande gelo rimarrà fuori dai confini del nostro Paese

Finalmente la situazione si sblocca: gennaio 2016 inizierà con condizioni meteorologiche tipicamente invernali su gran parte d’Europa, e anche in Italia. Non ci sarebbe stato nulla di anomalo nel fatto in se’ che l’inverno vero arrivasse soltanto a gennaio, come consuetudine. Ma il bimestre novembre-dicembre è stato caldissimo e soprattutto molto secco su gran parte dell’emisfero Nord, non solo in Italia ma anche nel nord Europa, in Asia e nel nord America. L’inverno sta iniziando in grande ritardo anche lì dove dovrebbe essere già nel vivo da settimane, e l’emergenza siccità è sempre più grave in molte località dell’intero Pianeta. Lo “zampino” di El Niño ha sconvolto l’ultimo bimestre del 2015 ma adesso l’impressione è che il 2016 inizi all’insegna del ritorno alla normalità.

Rtavn1442Una poderosa ondata di gelo interesserà l’Europa dell’est: le masse d’aria fredde inizialmente saranno di origine polare, scorreranno lungo il bordo orientale di un anticiclone scandinavo eccezionale, con massimi di alta pressione di oltre 1050hPa. L’aria fredda si proietterà fin sui Balcani con temperature polari, e anche sull’Italia la colonnina di mercurio proprio a partire da giovedì 31 dicembre si abbasserà fino a sotto le medie del periodo, soprattutto nelle Regioni Adriatiche.

55Poi un nuovo impulso gelido proveniente stavolta direttamente dalla Siberia (autentico Burian) spingerà una lingua d’aria freddissima fin sui Balcani e sull’Europa centro-orientale. Intanto avremo profonde tempeste Atlantiche che colpiranno duramente le isole Britanniche: il gradiente barico sarà spaventoso, di circa 100hPa dai 955hPa dei cicloni sulle isole britanniche ai 1050hPa dell’anticiclone Scandinavo. Di conseguenza, venti impetuosi sferzeranno l’Europa settentrionale con forte maltempo.

Previsioni Meteo Capodanno 2016Alle latitudini meridionali, l’Anticiclone delle Azzorre si proietterà nel Mediterraneo occidentale tra la penisola Iberica e il Naghreb, fin su Sardegna e Sicilia. La grande incognita è l’area di confluenza tra i due anticicloni, le tempeste sulle isole Britanniche e il Burian nell’Europa orientale. Quello che succederà nell’Europa centro-occidentale determinerà anche le sorti della seconda parte della prima decade di gennaio sull’Italia. Per adesso bisogna “accontentarsi” di un ritorno alla normalità invernale, anche se il grande gelo rimarrà confinato ad un passo dall’Italia. Ovviamente è ancora presto per i dettagli su ciò che accadrà in Italia; il 31 dicembre avremo un primo timido calo termico, poi nei primi giorni del 2016 probabile un po’ di maltempo con qualche nevicata in montagna o localmente in collina nelle Regioni Adriatiche del centro/nord. Insomma, arriva l’inverno seppur senza eccessi. Dopo il 5-6 gennaio la situazione potrebbe cambiare ulteriormente, e ne parleremo nei prossimi aggiornamenti quando la tendenza a lungo termine diventerà più chiara.