Ricerca: la lingua madre ci accompagna per tutta la vita, anche se la ascoltiamo solo da piccoli

MeteoWeb

Da uno studio si evince che l’apprendimento di una lingua influenza fortemente il modo di apprenderne un’altra

La lingua madre, ovvero la prima che si ascolta da piccoli anche solo per poco tempo, rimane nella memoria e lascia un segno indelebile. Questi ricordi sonori, infatti, influenzano profondamente il modo con il quale il cervello elabora i suoni, anche se il bambino ormai parla un’altra lingua. A dimostrarlo è stato uno studio condotto da un team dell’università Mc Gill di Montreal, in Canada, pubblicato su ‘Nature Communications’. La ricerca ha visto la partecipazione di 43 bambini tra i 10 e i 17 anni di lingua francese, ma di lingua madre cinese, idioma che alcuni avevano ascoltato solo da piccolissimi. Tre gruppi di ragazzi, diversi per storia linguistica, dovevano eseguire un compito che consisteva nell’identificare pseudo-parole in francese (con un suono della lingua, ma senza significato). Il primo gruppo era composto da ragazzi che erano nati e cresciuti in famiglie di sola lingua francese, il secondo da giovani nati in Cina e adottati da famiglie francofone prima dei 3 anni e che non avevano più avuto modo di ascoltare o parlare il cinese. Infine, il terzo gruppo era formato da bilingue che parlavano correntemente francese e cinese. I ricercatori, attraverso la risonanza magnetica funzionale, hanno verificato quale parte del cervello veniva attivata rispetto alle ‘false’ parole dal suono francese su cui erano impegnati. E’ stato così possibile verificare che il cervello dei ragazzi cinesi adottati da famiglie solo francofone, pur non parlando più la lingua originaria, elaborava i suoni come i bilingue. Secondo i ricercatori, quindi, questa scoperta mette in evidenza l’influenza unica e duratura delle prime esperienze linguistiche nell’organizzazione del cervello e nella sua capacità di adattarsi ad altri ambienti linguistici. Inoltre, dallo studio si evince che l’apprendimento di una lingua influenza fortemente il modo di apprenderne un’altra.