Russia: persi i contatti con un satellite militare

MeteoWeb

Il suo compito principale è quello di eseguire la scansione della terra, degli oceani e dei sistemi meteorologici dallo spazio, ma anche di individuare sottomarini

Dalla Russia arriva la notizia della perdita di contatti con un satellite militare di recente sviluppo. A quanto pare, il razzo vettore Soyuz-2.1B non è riuscito a separarsi, dopo il suo lancio dal cosmodromo di Plesetsk. A renderlo noto sono state fonti delle Forze aerospaziali, spiegando come gli ulteriori tentativi di separare il satellite dal razzo sarebbero infruttuosi.

Il satellite perso nello Spazio si chiama Kanopus-ST, ed è destinato a scopi sia civili che militari. Il suo compito principale è quello di eseguire la scansione della terra, degli oceani e dei sistemi meteorologici dallo spazio, ma anche di individuare sottomarini. Per svilupparlo ci sono voluti 10 anni e la Russia aveva puntato molto sul progetto, considerato tra i più promettenti.