Samsung e Google contro Apple, Galaxy S7 più fluido di iPhone 7

MeteoWeb

Samsung e Google al lavoro sul nuovo Galaxy S7, TouchWiz alleggerita e guerra ancora più aperta alla fluidità di iOS. Chi la spunterà?

Da un po’ di tempo a questa parte si sentono voci riguardanti una possibile collaborazione tra Google e Samsung, affinché l’interfaccia di quest’ultima, detta TouchWiz, venga alleggerita e diventi più fluida, migliorando così l’esperienza utente.

Nuovi rumors stanno confermando questa ipotesi iniziale, aggiungendo che questa partnership si stia materializzando sul prossimo top di gamma Samsung, il Galaxy S7. L’obiettivo è quello di rendere la personalizzazione Samsung più fluida di adesso, ma pare addirittura si voglia raggiungere e superare l’esperienza di iOS, unica nel suo genere per fluidità ed ottimizzazione hardware/software.

samsung google appleCon gli ultimi modelli, S6 Edge+ e Note 5, la casa coreana ha migliorato e portato una maggiore ‘leggerezza’ rispetto agli anni scorsi, ma sono sicuramente richiesti ulteriori progressi e ottimizzazioni non da poco per poter anche solo sperare di avvicinarsi ai livelli del software Apple, almeno sotto alcuni aspetti. Molte recenti decisioni di mamma Samsung, infatti, non sono andate a genio ai clienti abituali, che non vogliono una copia di iPhone ed hanno preferito comprare altro piuttosto che ritrovarsi con uno smartphone di 800€ senza espansione microSD e senza possibilità di rimozione della batteria.

Il coinvolgimento di Google sulla TouchWiz potrebbe essere la svolta in casa Samsung, sicuramente la fluidità e il “butter effect” (effetto burro) di cui si parla in questi casi, è dietro l’angolo, ma se dovessimo perdere un sacco di funzioni che da sempre i Samsung ci hanno proposto ed a cui siamo abituati, tanto varrebbe acquistare un Nexus, non credete?

Approfondisci e scopri tutte le novità e le possibili caratteristiche del nuovo Samsung Galaxy S7 in anteprima!