Smog a Roma, Natale di polemiche: la metro chiude a “sorpresa” alle 13, boom di auto nel pomeriggio

MeteoWeb

Domani a Roma la metropolitana torna al normale orario festivo, dopo che nella giornata di Natale le corse sono state sospese alle ore 13, provocando la rabbia degli utenti che sui social network hanno criticato una decisione che mal si concilia con la necessita’ di ridurre la cappa di smog che grava sulla capitale. Sabato 26 dicembre le metro A e B/B1 saranno aperte fino all’1,30 di notte e la C sino alle 23,30. Attivi anche i collegamenti C per i cimiteri cittadini e le linee Express festive (120, 130, 150, 180 e 190). Orario festivo per le linee 8 e 115. Regolari i bus notturni. Sulla Roma-Lido, prima e ultima corsa da Piramide saranno rispettivamente alle 5,30 e alle 23,30; da Colombo alle 5,15 e alle 23,30. Previsto un treno ogni 30 minuti. Sulla Termini-Centocelle, prima e ultima partenza da Termini alle 5,30 e alle 22,50; da Centocelle alle 5,03 e alle 22,23. Per la Roma-Nord, sul tratto urbano prima e ultima corsa da Flaminio alle 6,15 e alle 21,30; da Montebello alle 6,45 e alle 22. Cancellati quattro treni extraurbani.

LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri

Per lunedi’ 28 e martedi’ 29 dicembre il Campidoglio ha annunciato le targhe alterne, che consentirebbero di “far fronte alle condizioni di criticita’ in atto” proprio “nelle fasce orarie caratterizzate da condizioni atmosferiche di maggior ristagno per gli inquinanti, 7.30/12.30 – 16.30/20.30, piuttosto che nella fascia 10.00/16.00 nella quale insisterebbe il blocco totale del traffico”. Secondo il Campidoglio: “Al fine di ottimizzare il rapporto costo-benefici, appare pertanto preferibile adottare misure che, come fine imprescindibile, abbiano la tutela del prioritario diritto alla salute e, nel contempo, determinino un minore impatto sulla liberta’ di circolazione e di movimento dei cittadini”.Per la prima volta, tale provvedimento sara’ associato all’adozione di un’agevolazione tariffaria – introdotta in via sperimentale – con l’estensione della validita’ del singolo BIT (biglietto di 1,50 Euro) per l’intera giornata di convalida. Il commissario Tronca ha chiesto ad Atac di predisporre un potenziamento delle corse nelle linee della metropolitana e disposto un incremento delle attivita’ di controllo da parte delle unita’ di Polizia locale di Roma Capitale. Durante le festivita’ natalizie, inoltre, via dei Fori Imperiali viene interamente chiusa al traffico, pubblico e privato. Dal 25 dicembre al 6 gennaio tutti i veicoli, compresi bus, taxi e ncc, non possono circolare tra piazza del Colosseo e piazza Madonna di Loreto.

LaPresse/Vincenzo Livieri
LaPresse/Vincenzo Livieri

Sul fronte del decoro urbano per tutto il periodo festivo, comprese le giornate del 25, 26 e 27 dicembre, Ama ha messo a punto un piano di servizi che prevede un incremento delle attivita’ di raccolta rifiuti, pulizia e spazzamento del 18%, rispetto allo scorso anno. Complessivamente sono programmati oltre 5.200 servizi in tutta la citta’ tra raccolta dei rifiuti (sia stradale che “porta a porta”), spazzamento e pulizia. Per fare fronte all’incremento dei rifiuti da imballaggio, Ama effettuera’ servizi straordinari di raccolta “dedicata” di carta e cartone – nel pomeriggio di giovedi’ 24 e nella mattinata di venerdi’ 25 – nelle vie a piu’ alta densita’ abitativa e commerciale della citta’. A Natale e a Santo Stefano saranno in campo oltre 3 mila dipendenti (2.400 operatori ecologici e 600 autisti) e oltre 1.600 mezzi.