Virus influenzali: sintomi e rimedi

MeteoWeb

Fabrizio Pregliasco, virologo di Milano, spiega tutto quello che c’è da sapere sui sintomi influenzali

Esistono svariate forme di virus influenzali che colpiscono mediamente 150 mila italiani a settimana. Solitamente i sintomi più comuni che si manifestano prepotentemente sono vomito, diarrea, mal di pancia, mal di gola e raffreddore.

Il dott.  Fabrizio Pregliasco, virologo di Milano, spiega  all’AdnKronos Salute sintomi e cause scatenanti che determinano la contrazione di enterovirus, adenovirus, coronavirus e rotavirus, comunemente detti i ‘cugini’ dell’influenza:“Si tratta di disturbi trasversali, che spesso colpiscono prima i piccoli di casa, per poi passare a genitori e nonni. La buona notizia è che di solito si risolvono in 2-3 giorni“. L’esperto inoltre sottolinea che “la disidratazione legata a disturbi gastrointestinali ” è uno dei principali problemi portati da questi virus, e consiglia di stare prontamente allerta e in caso di  “ricorrere a farmaci da automedicazione, ma senza esagerare: se si utilizzano in eccesso anti-diarroici, si possono involontariamente mascherare delle condizioni, complicando la diagnosi”.