Allerta Meteo, forti temporali e venti impetuosi imminenti tra Sicilia e Calabria, attenzione ai fenomeni estremi

MeteoWeb

Mentre il fronte freddo, di natura “anabatica”, si allontana verso lo Ionio, lo sfondamento dell’avvezione fredda post-frontale dalla Sardegna al medio-basso Tirreno sta per sfornare un consistente “gradiente termico verticale” che attiverà un marcato “forcing” convettivo sul basso Tirreno. Nel corso della serata e della successiva nottata il maltempo colpirà, in modo anche pesante, le coste della Sicilia tirrenica e della bassa Calabria, dove andranno ad impattare i primi rovesci e i primi temporali in aria fredda post-frontale.

CNMC_MET_201601061545_ITALIA_PNEF@@@@_@@@@@@@@@@@@_@@@_000_@@@@Una serie di “Cellule temporalesche marittime”, durante le prossime ore cominceranno a formarsi sul basso Tirreno, con la nascita di imponenti cumulonembi forieri di rovesci e anche brevi ma intensi temporali pronti a colpire soprattutto il reggino e il messinese tirrenico, dando luogo a piogge e intensi rovesci accompagnati da raffiche di vento, fino a 60-70 km/h, localmente anche 80 km/h, da Ovest e O-NO. Oltre ai rovesci e ai temporali, localmente grandinigeni, bisognerà fare attenzione anche ai venti burrascosi, prevalentemente da Ovest e O-NO, che nelle prossime ore sferzeranno la Sicilia settentrionale, ed in modo particolare il palermitano e il messinese tirrenico, con raffiche che localmente, nei punti meglio esposti, potranno superare punte di oltre 70-80 km/h. L’intensa ventilazione dal quarto quadrante contribuirà a rendere le precipitazioni quasi orizzontali, polverizzandole.