Ambiente: nel 2015 record di investimenti mondiali in energie rinnovabili

MeteoWeb

Il 2015 è stato un anno importante per gli investimenti mondiali in energie rinnovabili. Bloomberg New Energy Finance ha riferito che i Paesi hanno investito 328,9 miliardi di dollari in eolico, solidale e altre fonti verdi; circa il 4% in più del 2014. I Paesi che hanno investito maggiormente sono stati: Cina, Usa, Africa, America Latina e India. In Europa c’è già stata un calo. Ad essere in testa la classifica c’è la Cina, che ha investito 110,5 miliardi di dollari sul solare ed il fotovoltaico, così da diminuire la dipendenza dal carbone. Negli Stati Uniti, invece, sono incrementati dell’8%, mentre l’Europa ha diminuito i propri investimenti. In Europa, in vetta alla lista dei Paesi che investono di più troviamo il Regno Unito, seguito dalla Germania ( che ha ridotto gli investimenti) e dalla Francia. Il Giappone, l’India, il Messico ed il Cile hanno incrementano notevolmente il loro investimenti, sulla scia della situazione cinese.  “Solare ed eolico stanno venendo adottati in molti Paesi in via di sviluppo come una parte naturale e sostanziale del mix energetico. Sono spesso più economici, riducono l’esposizione dei paesi alla fluttuazione dei prezzi dei combustibili fossili e possono essere installati più velocemente per soddisfare la nuova domanda elettrica“, osservano gli analisti, secondo cui, dopo la conferenza Onu di Parigi sul clima, “sarà molto difficile vedere un’inversione di questi trend“.