Carburanti: prezzi in calo per benzina, diesel e gpl

MeteoWeb

I prezzi raccomandati sulla rete carburanti italiana, dopo la sforbiciata di Eni nel fine settimana registrano oggi una nuova serie di ribassi. A intervenire su benzina e diesel sono oggi Esso (-1,5 cent), Q8-Shell (-2 cent), Tamoil (-1 cent) e a stretto giro dalle ultime limature anche IP (-0,5 sulla verde e -1 cent sul gasolio) e TotalErg (rispettivamente -1 e -1,5 cent). Sul Gpl, inoltre, discesa generalizzata tra 1 e 2 cent. Sul territorio, prezzi praticati sempre in calo in scia ai movimenti delle compagnie. Piu’ in dettaglio, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalita’ self della verde va, a seconda dei diversi marchi, da 1,413 a 1,462 euro/litro (no-logo 1,394). Per il diesel si rilevano prezzi medi self che passano da 1,209 a 1,256 euro/litro (no-logo a 1,193). Quanto al servito, per la benzina i prezzi medi nazionali praticati sugli impianti colorati vanno da 1,472 a 1,595 euro/litro (no-logo a 1,422), il diesel da 1,276 a 1,400 euro/litro (no-logo a 1,224) e il Gpl da 0,565 a 0,601 euro/litro (no-logo a 0,558).