Dall’ebola all’aviaria, ecco le infezioni non ancora sconfitte

MeteoWeb

Il virus Zika sta facendo impazzire il mondo, ma il Direttore Generale dell’Oms, Margaret Chan, durante un discorso a Ginevra ha ricordato che esistono altre infezioni non ancora eliminate. “In un mondo così interconnesso – ha affermato Chan – non esistono cose che si possono semplicemente chiamare i ‘focolai locali’. La minaccia dei microbi è sempre presente“. Tra i principali virus troviamo l’ebola, che nonostante stia sciamando spaventa a causa della sua capacità di nascondersi nel sangue. Non ci sono dubbi che ci saranno altri ‘flare-ups’, ma sono sicura che saranno contenuti velocemente. L’epidemia sta colpendo anche in un altro modo, con più di 10mila sopravvissuti che affrontano problemi di salute persistenti e una continua stigmatizzazione. Vanno aiutati“.  Ancora, il virus Mers che continua ad emergere con sporadici casi. L’ultimo è stato registrato in Thailandia dove un uomo di 71 anni ha contratto il virus a causa di un viaggio in Oman. Qualche preoccupazione dà anche l’influenza aviaria, che provoca diversi focolai in diverse parti del mondo. In Cina ci sono stati sei casi, di questi una vittima è morta. Infine, il polio che resiste in alcune parti del mondo, tra cui: Pakistan e Afghanistan.