Emergenza smog a Frosinone: nuova ordinanza e altri limiti

MeteoWeb

Nuovi limiti per cercare di arginare lo smog a Frosinone. Il divieto di circolazione per i veicoli a benzina(euro O ed euro 1) e a gasolio (euro 0 ed euro 1), ciclomotori e motoveicoli con caratteristiche emissive “euro 0, euro 1” a quattro tempi, ciclomotori e motoveicoli con le stesse caratteristiche emissive a due tempi, nella zona a traffico limitato e’ stato esteso anche in Piazzale Kambo, con l’obbligo di svolta a sinistra su Via Sacra Famiglia e a destra su Via Claudio Monteverdi, per quelli provenienti da Via Don Minzoni. Lo ha reso noto il Comune, che gia’ aveva adottato provvedimenti per ridurre le polveri sottili, con tre giorni di circolazione limitata al centro della citta’ lo scorso fine dicembre. Dal primo gennaio, fino a successiva revoca, l’ amministrazione comunale ha inoltre stabilito il divieto di utilizzo di camini aperti e chiusi, stufe a legna, pellet e a biomassa in generale su tutto il territorio comunale. La disposizione e’ valida sia per le utenze domestiche sia per le attivita’ economiche e produttive (per queste ultime il provvedimento e’ valido solo per il riscaldamento degli ambienti). Dal Comune fanno sapere che la qualita’ dell’aria “e’ migliorata rispetto ai livelli raggiunti negli ultimi giorni del 2015, nella zona della valle del Sacco” e che “le due centraline dell’Arpa posizionate in citta’ hanno segnalato l’abbassamento dei valori del Pm 10 che, comunque, continuano ad essere monitorati”.