Giappone: scienziato crea carne artificiale con escrementi umani

MeteoWeb

In commercio sono attualmente presenti tanti surrogati della carne, basti pensare alla soia o al seitan, ma presto potremmo trovare tra gli scaffali del supermercato anche una particolare carne creata artificialmente dagli escrementi umani. Sembra assurdo, ma è ciò che ha riferito lo scienziato giapponese Mitsuyuki Ikeda, che attraverso la sua ricerca sarebbe riuscito a realizzare questo tipo di carne artificiale. Lo scienziato ha inoltre citato i numerosi vantaggi della scoperta, a partire dalla riduzione dell’impatto ambientale, in quanto un allevamento di norma consuma molte risorse sia idriche che alimentari ed inoltre genera elevate emissioni di CO2.

L’”originalità” di questa carne risiede nel suo processo di realizzazione dal momento che verrebbe creata dal recupero ed il riciclo delle proteine presenti negli escrementi, ricavate attraverso un sistema di filtraggio della rete fognaria.

Anche se questa notizia ha fatto molto scalpore, non tutti sono convinti dell’attendibilità dell’invenzione in quanto Ikeda pare abbia fornito scarsa documentazione ufficiale riguardante la ricerca, ed inoltre sembra strano che anziché trovare un nome diciamo più elegante, abbia battezzato il cibo “shitburger” ovvero “merda-burger”, un nome che stimolerebbe l’appetito a molti diciamo.

Per quanto riguarda il costo, sarebbe circa 10-20 volte più elevato rispetto la carne normale, mentre il sapore afferma che “non sia cattivo”, ma certamente non celestiale per le papille gustative.