Il pomodoro: un autentico concentrato di sostanze benefiche

MeteoWeb

Il pomodoro è il frutto della Solanum lycopesicum, una pianta erbacea a carattere annuale, appartenente alla famiglia delle Solanaceae. Le prime coltivazioni si svilupparono lungo la Cordigliera dele Ande e popoli antichissimi come Aztechi e Incas possono essere annoverati tra i suoi primissimi coltivatori. Importati dai conquistadores spagnoli nel 500’, i pomodori furono usati, nei primi tempi, solo per fini ornamentali, in quanto considerati velenosi, quindi non commestibili.

Utilizzati in Italia nella preparazione di sughi e zuppe sin dal 600’, nel resto d’Europa vennero impiegati come alimento dal 700 in poi. Il nome pomodoro, che alla lettera è “pomo d’oro” venne, invece, introdotto per la prima volta da Pier Andrea Mattioli, uno dei padri della botanica. Ricco di acqua, il pomodoro è un autentico concentrato di sostanze nutritive. Molte delle sue proprietà sono dovute al licopene, che si concentra soprattutto nella buccia.

Antiossidante naturale, esso è antitumorale, contrasta gli effetti dell’invecchiamento e la perdita di elasticità dei tessuti, combatte i radicali liberi. I pomodori sono rimineralizzanti, per la nota componente di ferro, zinco, selenio, fosforo e calcio, rinfrescanti e depurativi, eliminando le scorie in eccesso. Inoltre, stimolano la digestione, attivano la salivazione e, grazie alle fibre, stimolano la motilità intestinale, aiutando in caso di stipsi e intestino pigro. Il suo succo, spremuto e bevuto al mattino, allevia, oltretutto, i disturbi renali legati a calcolosi, è un ottimo ricostituente, combatte reumatismi e gotta.

POMODORO 2Il pomodoro risolve i problemi di digestione lenta e di scarsa acidità gastrica (per lo stesso motivo è controindicato per chi soffre di ulcera o gastrite). Ricco di zolfo, svolge un’azione disintossicante, grazie al potassio aiuta l’organismo a ritrovare l’equilibrio idrico, mantiene in salute nervi, cuore e muscoli, contribuisce a regolarizzare la pressione arteriosa e riducendo l’ipertensione. Il suo gradevole aroma riesce a stimolare l’appetito, la vitamina A giova alla vista, la vitamina B favorisce il ricambio e l’ossigenazione cellulare. I pomodori possono essere conservati essiccati, al naturale, sotto forma della classica passata di pomodoro, come confettura o nella versione salsa ketchup.