Piano Battaglia: dopo 8 anni riapre la stazione sciistica

MeteoWeb

In Sicilia, a Piano Battaglia sono stati tantissimi i turisti che hanno potuto godere del paesaggio e delle piste da sci del territorio. Pianobattaglia.it comunica che, grazie all’attività degli spalaneve e delle forze dell’ordine è stato possibile garantire una buona viabilità e un accesso facilitato alle zone posteggio. Pianobattaglia.it rincuora tutti gli appassionati di sci e sport invernali comunicando che la stazione sciistica, rimasta chiusa per 8 anni, riaprirà i battenti. La società Piano Battaglia s.r.l. ha dichiarato che l’inaugurazione degli impianti avverrà a marzo. Sempre Pianobattaglia.it fa sapere che è quasi conclusa l’installazione degli impianti funiviari, a cui seguiranno i collaudi tecnico-amministrativi da parte della Città Metropolitana e dell’U.S.T.I.F.  (Ufficio Speciale Trasporti a Impianti Fissi, un organico periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti). La società sta anche provvedendo alla manutenzione del tapis roulant, così da poter aprire anche il campo scuola “Marmotta”. Il presidente della Piano Battaglia srl, Antonio Catalano, fa sapere in un comunicato che: “la Piano Battaglia Srl, insieme alle imprese ccm Finotello e Di Giovanna, sotto la guida sapiente della Città Metropolitana di Palermo e degli Enti ed Istituzioni coinvolte, sta producendo il massimo sforzo per definire gli ultimi lavori sui nuovi impianti di risalita, ed i collaudi tecnico- amministrativi. Il tapis roulant del campo scuola è interessato da una opportuna contestuale  revisione di tutte le parti meccaniche ed elettriche, per consentire ai nostri bambini di utilizzarlo nella più totale sicurezza. Siamo sicuri che per il mese di marzo, la stazione sciistica di Piano Battaglia potrà riaprire le piste a tutti gli appassionati, garantendo un’offerta  completa diimpianti e servizi. Seggiovia, skilift, tapisroulant, scuola sci e tutto quello che servirà per soddisfare gli sciatori più abili così come i principianti. Vogliamo fare sciare tutti!” . Ovviamente, nonostante gli impianti saranno aperti a marzo, la neve dovrebbe essere presente come ogni anno in questo periodo, continua Pianobattaglia.it. Nel caso in cui non dovesse essere presente, la seggiovia sarà in funzione consentendo il raggiungimento della cima della Mufara.