Previsioni Meteo, calo delle temperature: il bollettino dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: la pressione sull’Italia tende temporaneamente ad aumentare, in attesa di una nuova perturbazione in arrivo dall’Europa occidentale. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: prevalenti spazi di sereno su tutte le regioni con qualche nube sparsa in piu’ nel primo pomeriggio e relegata sui rilievi alpini di confine. Nuvolosita’ in aumento da ovest tra la tarda sera/notte e cui dal primo mattino seguiranno piogge sulla Liguria e nevicate su Valle d’Aosta ed Alpi piemontesi. Locali foschie anche dense sulle zone pianeggianti tra la notte ed il primo mattino. Centro e Sardegna: cielo generalmente sereno o poco nuvoloso, con nubi medio-alte in aumento dal tardo pomeriggio/sera sulla sardegna e dalla tarda sera/notte sul resto del centro ad iniziare da Toscana, Umbria e Lazio. Sud e Sicilia: nuvolosita’ variabile localmente consistente su Campania meridionale, Sicilia nord-orientale e settori tirrenici di Basilicata e Calabria, con qualche locale rovescio tra Calabria e Sicilia nord-orientale nel pomeriggio ed in successivo miglioramento; -poche nubi sparse e prevalenti schiarite sul resto del sud, con qualche addensamento in piu’ ma innocuo tra Molise e Puglia garganica e sul restante settore tirrenico della Sicilia. Velature in arrivo da ovest tra la notte ed il primo mattino. Temperature: tutte in generale diminuzione, specie nei valori minimi. Venti: da nord-ovest al centro-sud e su Liguria ed Emilia-Romagna, moderati al sud e sulla Sardegna, con ulteriori rinforzi nel pomeriggio specie su Sardegna, Sicilia e Calabria, da deboli a moderati sulle restanti regioni con i rinforzi maggiori nel pomeriggio sulla Liguria ed in prossimita’ delle aree costiere: nella notte vento in rotazione da sud-ovest sulla Sardegna e dai quadranti meridionali su Liguria, Emilia-Romagna e centro peninsulare; deboli sul resto del nord, settentrionali sul settore alpino/prealpino e mediamente occidentali sulle rimanenti aree con qualche rinforzo nel pomeriggio su Lombardia e Veneto. Mari: agitati il Mare di Sardegna, il Tirreno centro-meridionale ed il settore est dello Jonio, anche localmente molto agitato nel primo pomeriggio il settore est del Tirreno meridionale ma tutti con moto ondoso in diminuzione; molto mossi i restanti mari, con moto ondoso in diminuzione su Adriatico centro-settentrionale ed alto Tirreno.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: condizioni di bel tempo al primo mattino su gran parte delle regioni con un po’ di nubi basse al nord-ovest. Seguira’ un aumento della copertura nuvolosa dalla tarda mattinata responsabile di rovesci sparsi su gran parte delle regioni ad esclusione di basso Piemonte e Prealpi lombarde dove i fenomeni saranno sporadici ed occasionali. Le precipitazioni risulteranno nevose a quote superiori ai 500 metri in locale diminuzione fino al piano tra bassa Lombardia ed Emilia. Miglioramento in serata al nord-ovest in rapida estensione alle restanti aree. Centro e Sardegna: nubi in aumento a partire dall’isola ed in estensione al settore peninsulare con precipitazioni associate che dall’ alta Toscana si estenderanno gradualmente dapprima al resto della regione ed all’Umbria e poi anche alle altre regioni ad esclusione del settore costiero abruzzese e sardegna meridionale. I fenomeni risulteranno localmente intensi sull’alta Toscana con quota neve oltre i 1000 metri sulle aree appenniniche. Sud e Sicilia: nubi sparse sul settore costiero tirrenico e schiarite altrove al primo mattino. Aumento della nuvolosita’ ovunque dalla tarda mattinata con piogge serali su Campania e Molise. Temperature: minime in generale diminuzione; massime stazionarie sulla Sardegna ed in generale calo altrove, piu’ deciso al nord. Venti: deboli settentrionali al nord con tendenza a disporsi da est in Valpadana; inizialmente moderati occidentali su Toscana e deboli meridionali altrove con graduale rinforzo e successiva prevalente provenienza dai quadranti meridionali ad esclusione della Sardegna dove si disporranno da nord-ovest. Mari: molto mossi i bacini di ponente, localmente agitati Mar Ligure e Tirreno settentrionale; mossi gli altri mari, con tendenza a molto mossi adriatico.

aeronautica militareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorniVENERDI’ 15 GENNAIO Nord: prevalenza di schiarite su gran parte delle regioni a parte qualche residuo annuvolamento mattutino su Valle d’Aosta ed aree confinali del Friuli Venezia Giulia. in serata nubi in aumento su emilia romagna con qualche debole fenomeno a fine giornata. Centro e Sardegna: poche nubi su sardegna con ampie schiarite; molte nubi iniziali su tutte le regioni peninsulari con precipitazioni sparse, specie sulla dorsale appenninica dove i fenomeni risulteranno nevosi a quote superiori ai 1200 metri. Miglioramento atteso gia’ in mattinata con fenomeni in assorbimento generale nel corso del pomeriggio salvo una maggiore persistenza su Abruzzo. Sud e Sicilia: addensamenti nuvolosi compatti su tutto il settore tirrenico con precipitazioni sparse, anche a carattere temporalesco, specie su Campania durante la prima parte della giornata e Calabria nel pomeriggio. Molte nubi anche sul resto del meridione con fenomeni piu’ probabili tra Molise e Puglia garganica e sul Salento. Inizialmente piu’ asciutto su Sicilia ma con nubi in aumento e rovesci e qualche temporale atteso dalla serata. Temperature: minime in lieve calo su Piemonte, bassa Lombardia ed Appennino Emiliano; in aumento altrove, piu’ deciso al centro-sud; massime in sensibile calo sull’arco alpino, e meno marcato anche sulle regioni centrali; stazionarie sul resto della penisola. Venti: deboli settentrionali al nord; moderati sud occidentali con locali rinforzi su Puglia, in rotazione da nord-ovest a fine giornata; nord-occidentali da moderati a forti sul resto della penisola in attenuazione ad esclusione della Sardegna occidentale. Mari: da poco mosso a mosso Adriatico settentrionale; agitati Mar di Sardegna e Tirreno centro-meridionale; molto mossi gli altri mari. Moto ondoso in attenuazione su Tirreno meridionale. SABATO 16: bel tempo con cielo sereno e temporanei passaggi nuvolosi poco significativi al nord, Toscana e Lazio. Molte nubi sul resto della penisola con fenomeni associati su Sardegna, aree costiere di Abruzzo e lungo tutto il settore tirrenico meridionale. Attenuazione pomeridiana delle precipitazioni su Sardegna e persistenza su dorsale appenninica e Sicilia settentrionale, dove assumeranno carattere nevoso a quote superiori ai 700 metri e localmente su Abruzzo sino ai 300 metri. DOMENICA 17: ancora condizioni di instabilita’ sul settore adriatico centro-meridionale ed al sud con precipitazioni piu’ insistenti su Sicilia settentrionale e Calabria ionica. Nubi sparse altrove con prevalenza di schiarite al nord. LUNEDI’ 18MARTEDI’ 19: residue condizioni di instabilita’ sulle regioni adriatiche centrali e su quelle meridionali, poche nubi altrove ad esclusione della Liguria dove nubi in aumento daranno luogo a rovesci dalla tarda mattinata. Nella giornata di martedi e’ atteso un nuovo peggioramento su Sardegna in estensione al resto del centro ed al meridione.