Salute: 1 italiano su 10 dice addio alla carne e sceglie di diventare vegetariano

MeteoWeb

Un italiano su dieci dice addio alla carne e benvenuta alla dieta vegetariana o vegana. Lo spiega all’AGI Luciana Baroni, presidente della Società scientifica di nutrizione vegetariana, che spiega come i dati riferiscano che vi sia un trend ascendente. “Gli studi condotti sui vegetariani – spiega l’esperta – evidenziano una protezione nei confronti delle malattie cardiovascolari (infarto e ipertensione), delle malattie metaboliche (dislipidemie, obesita’ e diabete) e di tutti i tipi di cancro, nonche’ nei confronti della cataratta e della malattia diverticolare“. Anche i bambini possono seguire una dieta vegetariana (sia latto-ovo che vegana) senza problemi: tutti i genitori, di tutti i bambini, a prescindere dal tipo di dieta, devono essere educati“, ha detto l’esperta. “Il dramma dei bambini obesi e diabetici e visibile a tutti, e rappresentera’ a breve un’emergenza sanitaria“, ha aggiunto.

dietavegetariana1Essere vegetariani danneggia l’ambiente. L’esperta smentisce i risultati di un recente studio condotto dai ricercatori della Carnegie Mellon University e pubblicato sulla rivista Environment Systems and Decisions, secondo il quale mangiare lattuga è tre volte più dannoso di mangiare pancetta, almeno per l’ambiente. Secondo lo studio, gli ortaggi sarebbero meno ecosostenibili della carne di pollo o di maiale perchè sembrerebbero produrre più gas serra e consumare più energia e acqua. “Le persone responsabili – ha spiegato Baroni – hanno preso coscienza che si tratta di una scelta salutare ed ecosostenibile: l’aspetto ecologista e’ infatti tutt’altro che irrilevante, e la scelta di cosa mangiare ha un effetto potente sull’impatto ambientale delle nostre scelte alimentari“.

VERDURE ANTI-DIABETE - CopiaOnnivori vs vegetariani. L’esperta riapre la diatriba tra gli onnivori e i vegetariani. Diatriba che non sembra trovare una via di uscita. Ci sono, infatti, studi che dimostrano che avere una dieta vegetariana aiuti a contrastare il rischio di infarti e malattie cardiache, ma allo stesso tempo è dimostrato che la dieta mediterranea aiuti a sconfiggere tumori, diabete e altre malattie. E’ anche vero che la dieta vegetariana o vegana non crea nessun tipo di carenza: “La carenza vera, quella che determina un aumento del rischio di ammalarsi, e quella delle sostanze protettive contenute nei cibi vegetali. Tutto il resto e’ aria fritta, venduta per motivazioni che nulla hanno a che fare con la salute dei cittadini“. Qualora si opti per una dieta vegetariana è importante parlarne con un esperto e consumare alimenti che possano essere valide alternative a carne e pesce.