Salute: aumentano gli obesi in Italia, ogni anno si registrano 100mila nuovi casi

MeteoWeb

In Italia si registrano ogni anno 100mila nuovi obesi; mentre quasi 200mila sono le persone in sovrappeso: circa il 60% degli italiani adulti. L’obesità ha dei costi anche per il paese. Infatti, vengono spesi circa 9 miliardi di euro tra costi sanitari, calo di produttività, assenteismo e mortalità precoce. L’analisi svolta da Italian Barometer Diabetes Observatory Foundation, dal titolo “ Il burden of disease dell’obesità in Italia” è stata mostrata durante un incontro promosso da Novo Nordisk per la presentazione di un nuovo farmaco contenente il principio attivo liraglutide, che favorisce la perdita di peso. Sovrappeso e obesita’ sono in continua crescita nel nostro Paese“, spiega Antonio Nicolucci, Presidente Center for Outcomes Research and Clinical Epidemiology (CORE) e coordinatore del Board sul Burden of disease dell’obesita’ di IBDO Foundation.

obesità7Secondo ISTAT – ricorda Nicolucci – fra il 2001 e il 2010 sono cresciuti di circa due milioni gli Italiani in sovrappeso e di oltre un milione quelli francamente obesi. Cio’ significa, appunto, che ogni anno in Italia diventano obese oltre 100mila persone.” “La questione e’ seria, perche’ nonostante nel comune sentire si tenda a considerare l’eccesso di peso, e persino l’obesita’, ancora come condizione estetica, l’obesita’ e’ una vera e propria malattia“, dice Antonio Caretto, Presidente ADI-Associazione Italiana di Dietetica e nutrizione clinica. “L’obesita’ e’ causa di aumentato rischio di diabete, di malattie cardiovascolari e di alcune forme di tumore; essere sovrappeso od obesi riduce il benessere psicologico, determina un impatto negativo sulla funzionalita’ fisica, con diminuzione della capacita’ di compiere anche le piu’ semplici attivita’ quotidiane, e sulla funzionalita’ sociale, con depressione, distress, cattiva qualita’ di vita” aggiunge. L’obesità è la causa principale del diabete di tipo 2 e di tante malattie cardiovascolari, oltre a causare disabilità e difficoltà nello svolgimento delle attività. Secondo i dati Istat 2013 sono aumentate le persone con queste problematiche. Infatti, 1 obeso su 3 non riesce a salire le scale, 1 su 5 ha difficoltà a percorrere 200 metri e via dicendo.