Smog, primo giorno di targhe alterne a Pescara: 650 controlli e 17 multe

MeteoWeb

Seicentocinquanta veicoli controllati da otto pattuglie della Polizia municipale al lavoro su tutto il territorio comunale e 17 sanzioni: e’ il bilancio del primo giorno di targhe alterne a Pescara, misura introdotta dall’amministrazione comunale per fare fronte all’emergenza smog, con 24 superamenti dei livelli massimi di Pm10 registrati tra dicembre e gennaio. Il provvedimento, in vigore da ieri, sara’ in atto ogni martedi’ (stop alle targhe dispari) e giovedi’ (stop a quelle pari), dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 fino al 31 marzo, ma potrebbe essere sospeso in caso di miglioramento dei dati sulla qualita’ dell’aria. Il vicesindaco e assessore alla Mobilita’, Enzo Del Vecchio, parla di “bilancio positivo su controlli e mobilita’. Su tutto il territorio cittadino – illustra – sono state 650 le macchine controllate dalla Polizia Municipale che ha dispiegato sul territorio 8 pattuglie per il controllo sia del territorio che per altre attivita’ d’istituto, di concerto con le altre Forze dell’Ordine; poche le sanzioni, in tutto 17 che hanno riguardato casi di mancato rispetto dell’ordinanza e in un caso un automobilista denunciato a piede libero in quanto alla guida di un mezzo sprovvisto di patente”. “Chiudiamo una prima giornata che ci auguriamo abbia portato giovamento alla situazione dell’aria che da settimane e’ preoccupante, insieme con le condizioni meteo – conclude Del Vecchio – che speriamo contribuiscano all’abbattimento delle polveri sottili”.