Tempesta Jonas: l’astronauta Scott Kelly l’ha fotografata dallo Spazio [FOTO]

MeteoWeb

L’astronauta statunitense Scott Kelly è riuscito a catturare una serie di scatti impressionanti della tempesta Jonas, tra cui una rara immagine di Thundersnow, che sta paralizzando gran parte della costa orientale degli Stati Uniti, e ha già fatto 19 vittime. L’astronauta della NASA ha postato la prima foto su Twitter ieri mattina quasi all’alba, mostrando al mondo immagini a dir poco mozzafiato. Nella sua terribile potenza, Jonas quasi affascina visto dallo spazio.

jonas2Augurandosi che i cittadini della costa orientale stiano bene e al sicuto, Kelly pubblica un altro tweet circa un’ora più tardi, sottolineando come la bufera di neve abbia ancora “tanta strada da percorrere”. Le immagini, anche in questo caso, sono impressionanti, ed possibile immaginare la sensazione provata da Kelly nell’aver visto questo spettacolo immerso nel silenzio assoluto che solo lo Spazio può offrire.

Tre ore dopo un altro tweet trasmesso da Kelly, ha rivelato un raro “colpo di tuono” all’interno del fronte temporalesco nevoso che si presenta come una catena montuosa che copre tutta la costa orientale degli Stati Uniti.

jonas4L’astronauta ha “siglato” la foto con l’hashtag #Snowzilla, seguito al precedente #snowmaggedon2016. Ma dalla Terra la prospettiva è del tutto differente: più di 80 milioni di persone hanno sofferto a causa della tempesta di neve, con almeno 19 morti ufficiali tra gli stati orientali di Tennessee, Kentucky, Maryland, North Carolina e Virginia. E Jonas, il terribile Snowzilla, non accenna ancora a fermarsi, ed è arrivato persino ad interessare le isole caraibiche.