Tempesta Jonas: nel New Jersey devastazioni peggiori dell’uragano Sandy

MeteoWeb

La potente tempesta Jonas ha generato delle vere e proprie bufere di neve in tutto il Nord-Est, devastando le zone costiere con intense inondazioni durante lo scorso fine settimana. La bufera di neve ha colpito proprio durante un’alta marea, aumentandone il volume. “Appena la tormenta si è spostata lungo la costa, forti venti orientali combinati con livelli di alta marea, hanno causato gravi inondazioni lungo le zone costiere del New Jersey, Delaware e Maryland“, ha dichiarato Steve Travis meteorologo di AccuWeather. “L’erosione della spiaggia è state grave lungo le coste“.

blizzard5In alcune zone del sud del New Jersey, le inondazioni costiere sono stati superiori rispetto a quelle dell’uragano Sandy nel 2012, ha dichiarato ancora Travis. Tuttavia, il danno complessivo non è stato così grave. Nel corso di un’intervista con la Philadelphia WCAU, il sindaco di North Wildwood (New Jersey), Patrick Rosenello, ha dichiarato che le inondazioni hanno raggiunto un livello record di 9,26 piedi e 6 pollici superiori a quelli del super uragano Sandy. Molti residenti sono stati poi costretti ad evacuare, ha dichiarato Rosenello.

blizzard6E anche il primo cittadino di Sea Isle City, sempre nel New Jersey, Len Desiderio ha detto a CBS Philly, che questa alluvione è stata peggiore di quella che si è verificata durante Sandy a causa delle basse temperature e dei forti venti. Pezzi di ghiaccio galleggianti erano visibili, allo stesso modo, in diverse città. Il sabato pomeriggio erano circa 90.000 le persone erano quasi intrappolate in New Jersey, come ha dichiarato il governatore Chris Christie.