Terremoti e bufera di neve, panico a Campobasso

MeteoWeb

Prosegue ormai da giorni lo sciame sismico che sta interessando la zona di Campobasso, e oggi, come non bastasse, è arrivata anche la neve. Due scosse ravvicinata, a distanza di poco più di 60 secondi l’una dall’altra, si sono verificate stasera in Molise alle 19:53 e alle 19:54. Il panico, che aleggia già da ore tra la popolazione locale, è tornata a farsi sentire. La prima scossa ha avuto magnitudo 3.3, la seconda di 2.4. Entrambe sono state avvertite nettamente a Campobasso e nei centri dell’hinterland. Tra la gente è subito scattato l’allarme e molti si sono riversati in strada, anche a causa delle coincidenza di orario: anche ieri sera, infatti, poco prima delle 20 si era verificata un’altra scossa che aveva seminato il panico ovunque. E intanto, come se non bastasse, sulla zona continua ad imperversare una bufera di neve che ha portato la temperatura, proprio a Campobasso, a 4° sotto zero.