Terremoti nel Canale di Sicilia: nuova scossa magnitudo 3.2, riepilogo e dati INGV

MeteoWeb

Sembrava che si fosse esaurito lo sciame sismico che da inizio Gennaio interessa il distretto sismico del Canale di Sicilia Meridionale, ma poche ore fa, alle 12,52 (ora italiana), una nuova scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata nell’area, con epicentro a sudest dell’isola di Pantelleria e a nordovest dell’isola di Lampedusa. Il sisma ha avuto una profondità di circa 10 chilometri. Il terremoto non è stato avvertito dalla popolazione delle isole limitrofe né sulle coste della Tunisia, tuttavia continua a destare preoccupazione la sequenza sismica che dal 2 Gennaio ha provocato almeno 12 scosse di magnitudo superiore al terzo grado della scala Richter, di cui 2 di magnitudo superiore a 4. 

Qui il riepilogo con i dati ufficiali forniti dall’INGV:

  • 02 Gennaio 2016, ore 13,36: magnitudo 4.2
  • 10 Gennaio 2016, ore 08,33: magnitudo 3.6
  • 10 Gennaio 2016, ore 08,43: magnitudo 3.7
  • 10 Gennaio 2016, ore 13,14: magnitudo 3.4
  • 10 Gennaio 2016, ore 15,11: magnitudo 3.3
  • 13 Gennaio 2016, ore 18,01: magnitudo 4.2
  • 16 Gennaio 2016, ore 06,58: magnitudo 3.4
  • 17 Gennaio 2016, ore 17,36: magnitudo 3.9
  • 19 Gennaio 2016, ore 09,53: magnitudo 3.2
  • 19 Gennaio 2016, ore 11,54: magnitudo 3.2
  • 20 Gennaio 2016, ore 04,57: magnitudo 3.4
  • 30 Gennaio 2016, ore 12,52: magnitudo 3.2

Ricordiamo che questo sciame sismico è il primo per durata e numero di eventi superiori a magnitudo 3 nel distretto sismico del Canale di Sicilia Meridionale da almeno 10 anni a questa parte.