Terremoti: scossa magnitudo 5.9 nell’Oceano Indiano

MeteoWeb

Poco fa, precisamente alle 10,45 (ora italiana), una forte scossa di magnitudo 5.9 è stata registrata nel sudovest dell’Oceano Indiano. Secondo l’EMSC l’epicentro del sisma è avvenuto molto a sud dello stato insulare del Madagascar, ad una distanza di 1755 chilometri a SE di Antananarivo, la capitale, che ospita più di 1 milione di abitanti. L’ipocentro del sisma è stato localizzato a 10 chilometri di profondità. Per via della notevole distanza dalle coste la scossa non è stata avvertita dalla popolazione africana.

TerremotiIl sisma è avvenuto sul bordo sudorientale della Placca Somala, al confine con la più grande Placca Antartica. L’area è spesso soggetta ad eventi tellurici, essendo una zona di faglia. Comunque i terremoti che avvengono qui in genere non possono provocare danni in superficie, poiché troppo lontani dalle coste. Remote le probabilità che si verifichi uno tsunami sulle coste sudafricane del Sudafrica, delle Mauritius, delle Reunion e del Madagascar.