Violento terremoto 6.3 tra Spagna e Marocco, gravi danni tra Al Hoceima, Melilla e Nador [FOTO]

/
MeteoWeb

Il violento terremoto di stamattina, alle ore 05:22 italiane con epicentro nel Mediterraneo pochi chilometri ad est dello Stretto di Gibilterra, secondo l’INGV è stato di magnitudo 6.3, seguito da decine di scosse d’assestamento di cui la più forte dopo pochi minuti, alle 05:34, di magnitudo 5.0. La scossa è stata distintamente avvertita in molte località di Marocco e Spagna, e ha provocato gravi danni soprattutto nella deliziosa città marocchina di Al Hoceima, la più vicina all’epicentro. Danni anche a Melilla e Nador. Al momento non si hanno notizie di eventuali vittime o feriti. Paura anche a Gibilterra e, in Spagna, a Malaga e persino Almeria. Ecco alcune foto provenienti dal Marocco: