Virus Zika: confermati 4180 casi di microcefalia in Brasile

MeteoWeb

Fino al 23 gennaio, il Brasile ha registrato 4.180 casi sospetti di microcefalia,  una malformazione del feto causata con molta probabilità dal virus Zika: lo ha reso noto ministero della Sanità. Dei 3.448 casi sotto indagine, 270 sono stati già confermati e 462 scartati. Fino al 16 gennaio le segnalazioni erano state 3.893: in base alle ultime stime, nel Paese si stanno registrando 200 nuovi casi ogni settimana.

Intanto il governo brasiliano ha deciso di concedere un assegno mensile alle madri di bambini ai quali è stata diagnosticata la microcefalia. Secondo il ministero per lo Sviluppo sociale e la Lotta alla fame il valore del Beneficio di prestazione continuata (Bpc, normalmente concesso a ultra 65enni senza pensione e a persone con invalidità) corrisponderà a un salario minimo (880 reais, pari a 257 euro) e potrà essere ricevuto solo dalle famiglie indigenti.