Accadde oggi: nel 1847 nasce Alexander Bell, il primo che brevettò un telefono

MeteoWeb

Alexander Graham Bell, nato ad Edimburgo, proprio il 3 marzo 1847 è stato un ingegnere, inventore e scienziato statunitense, ma di origini scozzese. Bell fu il primo inventore in assoluto a brevettare un telefono funzionale e soprattutto nella comunità scientifica è riconosciuto come l’inventore del fortunato apparecchio. Anche se l’invenzione, in realtà, venne attribuita anche a molti altri, tra cui Charles Bourseul, Innocenzo Manzetti, Antonio Meucci, Johann Philipp Reis ed Elisha Gray. Tra questi, solo all’italiano Antonio Meucci, e solo nel 2002, il Congresso degli Stati Uniti ha riconosciuto la paternità dell’invenzione del telefono, sebbene Bell rimanga colui che lo ha brevettato per primo.