Allerta Meteo, mega-sciroccata imminente in Sicilia: da lunedì 21 venti a 100km/h, gran caldo e tanta sabbia del Sahara

MeteoWeb

La Sicilia si appresta a subire una violenta sciroccata nelle prossime ore, già a partire da stasera nei settori occidentali dell’isola. Oggi è stata una splendida giornata di sole in tutta la Regione, con temperature miti: +23°C a Lentini e Francofonte, +22°C a Siracusa, Cinisi, Partinico, Castellammare di Stabia e Sambuca di Sicilia, +21°C a Catania, Trapani, Sciacca, Lipari, Caltagirone, Capaci e Misilmeri, +20°C a Agrigento, Marsala, Gela, Modica, Vittoria, Castelbuono, Marineo, Menfi e Altofonte, +19°C a Messina, Barcellona Pozzo di Gotto, Riposto, Mazara del Vallo, Licata e Linosa, +18°C a Palermo, Termini Imerese, Capo d’Orlando e Bagheria.

ore 10Ma nei prossimi giorni farà ancora più caldo. L’arrivo del ciclone “Gaby” durante la settimana di Pasqua già da stasera alimenterà forti venti di scirocco tra il Canale di Sicilia e i settori occidentali dell’isola. Poi nella giornata di domani, lunedì 21 marzo, lo scirocco si scatenerà su tutta l’isola con raffiche impetuose lungo tutta la fascia tirrenica a causa dell’effetto favonio. Il vento soffierà ad oltre 100km/h soprattutto nelle province di Trapani, Palermo e Messina, intensificandosi nella serata di lunedì tra Nebrodi, Peloritani e isole Eolie dove si toccheranno i picchi massimi, probabilmente fino a 120km/h.

ore 22Sempre nella serata il forte vento di scirocco si intensificherà anche nello Stretto di Messina, in Calabria e nel Salento, in Puglia. Le temperature aumenteranno ovunque, in modo sensibile. Lungo la fascia tirrenica siciliana, da Trapani a Barcellona Pozzo di Gotto passando per Palermo e Capo d’Orlando, sarà possibile raggiungere temperature fino a +26/+27°C. Oltre a caldo e forte vento, arriverà anche molta sabbia del deserto proveniente direttamente dal cuore del Sahara. Poi a metà settimana transiterà il ciclone con violenti temporali mercoledì 23, e da giovedì temperature nuovamente in picchiata con il ritorno del freddo e della neve sui rilievi. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: