Ambiente: Treviso a rischio di eccessiva rumorosità

MeteoWeb

Legambiente nella campagna “Treno Verde” nata in collaborazione con il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e con la partecipazione del Ministero dell’ambiente e tutela del territorio e del mare per monitorare la qualità dell’aria e l’inquinamento acustico, rivela un dato che di certo non passa inosservato.

A seguito del maltempo registratosi negli ultimi giorni a Treviso è stata abbattuta la concentrazione delle polveri sottili, ma la città è già vicina al superamento della soglia dei 35 giorni massimi di sforamento dei livelli consentiti dalle norme vigenti.

Un altro problema che si annovera per la città è il rischio di eccessiva rumorosità: i deicbel riscontrati sono al di sopra della soglia massima permessa.