Ambiente: Vinitaly “green” per l’azienda vitivinicola Dogarina

MeteoWeb

Sarà un Vinitaly “green” quello dell’azienda vitivinicola Dogarina in Campodipietra (TV), che dal 10 al 13 aprile al Padiglione 4 Stand C 7 presenterà al pubblico e agli operatori del settore una rinnovata visione di responsabilità a sostegno dell’ambiente, ma anche di tutte quelle realtà sociali che fanno del bene nel territorio.

Da sempre Dogarina condivide il principio di creare valore mediante una gestione il più possibile orientata alla sostenibilità, con uno speciale occhio di riguardo verso l’ambiente.

La cantina di Campodipietra è stata alcuni anni fa una delle prime aziende vitivinicole locali ad essersi dotata di un impianto fotovoltaico di 1.050 mq da 140,36 KWp di potenza nominale, garantendo così la quasi totalità del fabbisogno energetico richiesto, con una produzione annua stimata di 150.000 KW ora.

La logica “green” di Dogarina si è evoluta nel corso degli anni approdando anche in vigna e in cantina, dove è stato installato un efficiente impianto di depurazione che le consente di rimanere nei parametri di riferimento.

Grande attenzione viene posta anche nell’utilizzo delle risorse idriche: nei vigneti sono stati collocati impianti a basso consumo e, a livello di produzione di biomasse, l’azienda ormai da anni impiega la massa organica prodotta quale concime organico.

A totale garanzia del consumatore e dell’ambiente, Dogarina si dimostra oggi ancor più eco-sostenibile, utilizzando in tutte le fasi produttive materiali riciclati all’80%.

Per storia, tradizione e missione, Dogarina dimostra di nutrire un comune sentire con il proprio territorio, che si esplica non solo nella sostenibilità ambientale, ma anche in concrete attività rivolte al sociale.

L’azienda è parte attiva in iniziative di beneficenza, contribuisce alla promozione di attività ricreative e sportive, partecipa allo sviluppo culturale e alla conservazione del patrimonio artistico e ambientale del territorio veneto, ma soprattutto sostiene concretamente associazioni locali che hanno come mission quella di fare del bene.

L’ultimo esempio di scelta etica attuata dall’azienda vitivinicola di Campodipietra è il supporto concreto al progetto di illuminazione dell’Hospice La Casa dei Gelsi, associazione no profit di Treviso che si dedica all’assistenza domiciliare gratuita ai malati terminali. Da aprile fino a fine maggio parte del ricavato ottenuto dalla vendita, anche online, dei vini Manzoni Bianco Doc e Carmenère Doc Dogarina, verrà devoluto per sostenere tale iniziativa.

www.dogarina.it