Astronomia: Hubble ci porta al centro della Via Lattea

MeteoWeb

Il centro della nostra galassia, a 27000 anni luce, nella costellazione del Sagittario, è un luogo alquanto affollato: la regione è “densamente popolata” ed il cluster nell’area circonda un buco nero supermassiccio noto come Sagittarius A*, che ha una massa 4 milioni di volte maggiore del Sole.

Il buco nero non è però l’unico luogo misterioso in questa parte della Via Lattea: sono presenti anche numerosi oggetti nascosti da nubi di polvere. Per poter meglio comprendere questa regione gli astronomi hanno utilizzato la “vista a infrarossi” del telescopio Hubble per osservare cosa risiede oltre la nube oscura. Per generare l’immagine gli scienziati hanno assegnato colori visibili alle differenti lunghezze d’onda di luce infrarossa, invisibile ai nostri occhi.

I dati utilizzati per realizzare la foto sono stati raccolti nel settembre 2011 ed il mosaico è stato assemblato grazie a 9 immagini differenti scattate dalla Wide Field Camera 3 (WFC3).