Il calcio il miglior alleato del sesso: il rischio “flop” scende del 40%

MeteoWeb

Secondo quanto reso noto dalla Società Italiana di Andrologia (SIA), il calcio è un perfetto alleato della coppia sotto le lenzuola. I dati raccolti dal 1998 al 2010 su oltre 15.000 ragazzi dai 18 ai 20 anni, visitati in occasione di campagne di prevenzione andrologica e interrogati sulle loro attività sessuali e sportive, hanno dimostrato che giocare a calcio regolarmente (in modo amatoriale due o tre volte a settimana) riduce del 40% il rischio di disturbi sessuali rispetto a chi è sedentario.

Un effetto simile si avrebbe, secondo altre ricerche, anche negli adulti che giocano a calcetto e negli anziani, i quali vedono aumentare la propria capacità cardiorespiratoria fino al 18%: l’esercizio aerobico mantiene le arterie “pulite” ed evita la formazione di occlusioni che impediscono al flusso sanguigno di irrorare il pene a sufficienza.