Maltempo, marzo pazzerello: al Nord sbalzi di 17°C in pochi chilometri! Venti da uragano, la situazione

MeteoWeb

Clima pazzo in queste ore sull’Italia, dopotutto siamo nel mese di marzo, il più variabile per antonomasia. Clamorosi gli sbalzi termici nel settentrione: al nord/ovest splende il sole e fa caldo come se fossimo a fine aprile, al nord/est freddo e neve come a gennaio. Addirittura a Ventimiglia in Liguria abbiamo +18°C, a Imperia e Savona +17°C, a Genova e La Spezia +15°C. Ma fa molto caldo anche in pianura Padana con +15°C a Bergamo, Verbania e Casale Monferrato, +14°C a Milano, Novara, Piacenza e Lodi, +13°C a Torino, Biella, Monza, Varese, Alessandria e Cuneo.

EUMETSAT_MSG_RGB-12-12-9i-segment14Contemporaneamente fa molto freddo in Romagna e al Nord/Est, con rovesci di neve fin in pianura proprio in Romagna dove al momento abbiamo addirittura +1°C a Bagnacavallo, Imola e Argenta, +2°C a Cesena, Forlì e Cesenatico, +3°C a Ravenna, Rimini e Faenza. Nel mezzo passiamo dai +12°C di Parma ai +10°C di Verona e Mantova, fino ai +8°C di Modena e ai +5°C di Venezia e Vicenza, poi +4°C a Padova, Ferrara e Bologna. In Friuli Venezia Giulia abbiamo +6°C a Trieste, +7°C a Udine, +8°C a Gorizia e Pordenone, mentre sulle Dolomiti c’è il gelo con temperature abbondantemente sottozero anche in pieno giorno e tanta neve fino a bassa quota.

Grande nevicata a Forni di Sopra (Udine) [VIDEO]

EUMETSAT_MSG_RGB-naturalcolor-westernEuropeSempre al Nord/Est gli accumuli pluviometrici più abbondanti, con picchi di 80mm nella zona del confine tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, tra Portogruaro e Zoppola. In Veneto le precipitazioni risultano abbondanti un po’ ovunque con picchi di 50mm in pianura.

Anche al Centro abbiamo sbalzi termici significativi tra il versante tirrenico e quello adriatico: +15°C a Pisa, +14°C a Livorno e Grosseto, +11°C a Empoli e poi verso est, +8°C a Firenze, +5°C ad Arezzo e Gualdo Tadino nelle zone interne, e poi sulla costa Adriatica +5°C a Pesaro, +7°C ad Ancona e Senigallia, +9°C a Macerata.

CNMC_LAM_201603031115_ITALIA_IRLI@@@@_@@@@@@@@@@@@_@@@_000_@@@@Il maltempo sta interessando anche il Centro con forti piogge nel Lazio e nelle zone interne dell’Abruzzo, soprattutto in provincia di Frosinone e L’Aquila. Fa anche freddo e nevica a bassa quota: abbiamo +3°C a Ferentino e Genazzano, +4°C a Priverno, +5°C a Frosinone e Avezzano, +6°C a Sora e Scoppito. Piogge intense con picchi di 30mm nelle zone interne dell’Appennino. Situazione analoga in Campania. A Roma clima estremamente variabile dopo il temporale con grandine di stamattina e temperatura risalita fino a +13°C.

EUMETSAT_MSG_RGB-naturalcolor-westernEuropeLa Sardegna è la Regione più colpita dal forte vento di maestrale provocato dal ciclone nell’alto Adriatico: raffiche da uragano di 1ª categoria sulla scala Saffir-Simpson stanno interessando un po’ tutta la Regione con 135km/h a Capo Carbonara, 91km/h a Capo Bellavista, 89km/h a Bitti, 87km/h a Decimomannu e San Gavino Monreale, 81km/h a Olbia, 72km/h a Cagliari, 71km/h a Decimoputzu, 69km/h a Maracalagonis, 67km/h ad Alghero, 66km/h a Barumini, 65km/h a Sestu, 64km/h a Sassari.

Maestrale a 140km/h in Sardegna: diretta da Torre del Porticciolo [VIDEO]

eurNella notte e nelle prime ore del mattino il vento aveva sfiorato i 130km/h sia nell’alto Tirreno, nell’isola di Gorgona, che nell’alto Adriatico, a Eraclea. Le correnti sono impetuose intorno all’occhio del ciclone, e nelle prossime ore il maestrale si intensificherà anche al Sud, nel basso Tirreno, tra Calabria e Sicilia.

Al momento le Regioni più “protette” dal maltempo sono quelle del basso Adriatico, ma con lo scivolamento del ciclone verso Sud, tra stasera e domani i fenomeni intensi si concentreranno proprio nel medio/basso Adriatico e nel basso Tirreno, con temperature in picchiata anche in Calabria e Sicilia dove la giornata trascorre variabile, con piogge anche intense, ma anche mite con +10°C a Cosenza, +12°C a Reggio Calabria, +14°C a Messina, +15°C a Palermo, +17°C a Catania e addirittura +19°C ad Aci Castello nel catanese. Ma le zone joniche saranno risparmiate dal maltempo più intenso anche nelle prossime ore.

Allerta Meteo, attenzione al Sud: forti piogge e tanta neve, Calabria la Regione più colpita

Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: