Maltempo Serbia: ancora allerta in previsione del fine settimana

MeteoWeb

Il dipartimento per le situazioni d’emergenza del ministero dell’Interno di Belgrado mantiene lo stato d’allerta in vista delle precipitazioni previste per il fine settimana. A renderlo noto il capo del dipartimento, Predrag Maric, nel corso di in una trasmissione dell’emittente radiotelevisiva “Rts“. Maric ha precisato che la situazione nei comuni alluvionati nelle scorse ore è in via di miglioramento. Secondo alcuni specialisti russi per le emergenze, ha riferito ancora Maric, che stanno prestando aiuto in queste ore ai colleghi serbi, fra il 10 e l’11 marzo potrebbero cadere dagli 80 ai 100 litri di acqua. “Le nostre proiezioni sono simili – ha aggiunto – e in questi casi occorre fare tutto il possibile per tutelare le vite umane“. Nella serata di ieri è stato formato un comitato operativo presso il governo serbo con l’obiettivo di affrontare in modo più efficace l’emergenza. Nei giorni scorsi era stato proclamato lo stato d’emergenza in diversi comuni nel territorio serbo a causa delle precipitazioni che si sono abbattute nel fine settimana. Si contano oltre 700 abitazioni danneggiate da allagamenti, e 100 persone evacuate. Lo stato d’emergenza è stato proclamato nelle localita’ appartenenti ai territori di Cacak, Novi Pazar, Arilje, Lucani, Tpola, Pozega, Bajina Basta, Ivanjica, Raska, Ljig, Raca, Kosjeric, Prijepolje. Il premier serbo, Aleksandar Vucic, ha annunciato l’approvazione di aiuti finanziari alle comunità colpite dal maltempo.