Maltempo Veneto: vento forte e 40 cm di neve nel bellunese

MeteoWeb

Disagi in diverse aree del Veneto, a causa dell’ondata di maltempo che ha investito nelle ultime ore la regione: le forti raffiche di vento stanno generando problemi ai tetti e provocando la caduta di rami ed alberi. Tra le zone più colpite anche Venezia, dove si sono rovesciate diverse barche. Si sono registrati diversi allagamenti nella zona orientale della regione. In montagna si sono verificate abbondanti nevicati, anche a quote basse, con punte di 35-40 centimetri nel bellunese.

Oltre 500 i tecnici di Enel Distribuzione in campo dalle prime ore di questa mattino per fronteggiare le conseguenze dell’ondata di maltempo, che questa notte ha colpito la regione, con abbondanti nevicate e vento molto forte. I tecnici sono supportati anche da personale proveniente da Lombardia ed Emilia Romagna e coadiuvati dalle imprese appaltatrici: gli interventi, in molti casi in condizioni impervie e difficili, hanno lo scopo di riparare i danni alla rete elettrica causati principalmente dalla formazione di manicotti di ghiaccio intorno ai conduttori e dalla caduta di alberi fuori fascia ad alto fusto. Le aree maggiormente colpite sono state le province di Verona, Vicenza, Belluno e Treviso. L’emergenza nelle località interessate sta rientrando rapidamente, anche se gli interventi sono ostacolati dalle avverse condizioni meteo che persistono nelle aree montane e pedemontane, compromettendo la viabilità.