Nati per camminare: “Vediamo cose che voi grandi non potreste neanche immaginare”

MeteoWeb

Record di iscrizioni per la sesta edizione di SIAMO NATI PER CAMMINARE: saranno infatti oltre 22.900 i bambini di 78 scuole primarie milanesi che, da lunedì 14 a venerdì 18 marzo, muniti di speciali “superocchiali”, invaderanno le strade della città durante la settimana dedicata a promuovere l’uso dei mezzi alternativi all’auto privata per i percorsi casa scuola. Un’iniziativa realizzata e curata da Genitori Antismog, con il patrocinio del Comune di Milano, con il sostegno di Fondazione Cariplo, con il contributo di Coop Lombardia, Vittoria, DeAkids, Tern Bicycles e Nutcase Helmets, in collaborazione con Stramilano e Milanosport, sponsor tecnici BikeMi e Milano Express, mediapartner Wise society (www.siamonatipercamminare.it).

nati per camminareProtagonista dell’edizione in partenza – con il claim “VEDIAMO COSE CHE VOI GRANDI NON POTRESTE NEANCHE IMMAGINARE” – sarà “lo sguardo dei bambini” sulla città e, con esso, dei divertenti “superocchiali” in cartoncino che verranno distribuiti a tutti gli alunni delle 1.015 classi iscritte e li accompagneranno lungo il loro tragitto creando curiosità e partecipazione. Un modo semplice per farli giocare con una realtà “aumentata”, non digitalmente ma dalla loro immaginazione, e per valorizzare la loro naturale competenza nel cogliere la ricchezza di ciò che si vede, o vorrebbero vedere, nelle strade della loro città. Tanti anche per questa edizione i premi attribuiti ai vincitori durante una festa / mostra finale che si terrà presso il Porticato della Rotonda della Besana nel weekend del 14-15 maggio. Con una importante novità: oltre a premiare come di consueto la scuola iscritta con tutte le classi che in assoluto farà il punteggio più alto, quest’anno ci sarà un nuovo premio assegnato alla scuola che avrà migliorato la propria percentuale di spostamenti sostenibili rispetto allo scorso anno. In questo modo le scuole penalizzate da particolari criticità potranno comunque vincere se riusciranno a stimolare alunni e famiglie ad un maggiore impegno. Grazie ad un rinnovato accordo con il Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, come avvenuto lo scorso anno per i 265 alunni della scuola Savoia Borromeo di via Casati, i bambini delle classi vincitrici avranno la possibilità di assistere gratuitamente ad alcuni degli spettacoli per ragazzi più belli della stagione del Teatro alla Scala e Piccolo teatro.

Milanosport
Si avvia quest’anno una nuova collaborazione con Milanosport che premierà le classi meglio classificate con mille ingressi gratuiti ai centri balneari estivi. Bikemi rinnova invece la partecipazione offrendo 20 abbonamenti gratuiti annuali. Stramilano offrirà un premio alle classi vincitrici. Nutcase regalerà i suoi divertenti caschi da bici della serie Street per un’intera classe. Tern bicycles attiverà, per chi si rechererà con i superocchiali nei punti vendita certificati, una promozione speciale.

Collaborazioni speciali:
Musei Civici
I bambini indossando i loro “superocchiali” potranno orgogliosamente accompagnare i propri genitori ad una visita gratuita ad uno dei Musei Civici di Milano dal 1°aprile al 31 giugno.
Stramilanina
I primi 600 bambini di Siamo nati per camminare che correranno la Stramilanina indossando i “superocchiali” troveranno al traguardo una speciale medaglia all’info point dei Genitori Antismog.
Iniziative speciali
Molte scuole si preparano alla settimana con iniziative speciali per lanciare il progetto orafforzarne il messaggio. Ne ricordiamo alcune tra le tante. Alla Pietro Micca domenica 13 si parte da via Gattamelata per pedalare fino al Bosco in città per un picnic e durante la settimana sarà potenziato il Pedibus e In bici a scuola. Alla scuola Tre Castelli ogni giorno è prevista un’iniziativa grazie anche all’instancabile Massa Marmocchi; lunedì e mercoledì biciclettata con musica fino a scuola e gli altri giorni verranno organizzati 4 speciali pedibus con punti di ritrovo per lasciare l’auto e proseguire a piedi fino a scuola. Nelle scuole Pisacane e

Deutsche Schule Mailand: durante la settimana di SNPC verranno organizzate lezioni collettive per insegnare ai bambini come andare in bici in giro per la città (ghisabike).

Cos’è Siamo nati per camminare
nati per camminare2È un progetto-gioco sul tema della mobilità sostenibile?rivolto agli alunni delle scuole primarie, pubbliche e paritarie, della città di Milano. Per una settimana, dal 14 al 18 marzo 2016, i bambini sono invitati ad andare a scuola a piedi, in bicicletta, skateboard, monopattino, con i mezzi pubblici. Alla base dell’iniziativa è l’idea che un reale miglioramento delle condizioni divivibilità della città non possa che essere il risultato di un’azione collettiva e sinergica di tutte le parti in gioco: i bambini insieme alle loro famiglie, gli insegnanti, le istituzioni pubbliche e private.

Secondo i dati più recenti elaborati dal Piano Urbano Mobilità Sostenibile 2015 tutti gli spostamenti casa scuola in auto incidono per il 20% sul totale del traffico cittadino milanese. L’orario di entrata e uscita da scuola è quello in cui si registrano i picchi di congestione, con una maggiore esposizione agli inquinanti e minore sicurezza laddove invece il buon senso suggerirebbe di creare la situazione più protetta possibile: davanti alle scuole. Per questo, sensibilizzare i bambini sin da piccoli su un’abitudine sostenibile significa dargli la possibilità di contribuire a rendere migliore la propria città e la qualità della vita dei suoi cittadini.

Come funziona. Gli 8 passi per partecipare
1. Ciascuna scuola o classe si iscrive tramite il sito www.siamonatipercamminare.it;
2. entro i primi di marzo tutto il materiale viene consegnato gratuitamente a scuola;
3. nella Settimana SNPC (14-18 marzo) gli alunni fanno squadra e si impegnano ad andare a scuola a piedi, in bici, con i mezzi pubblici;
4. nelle scuole che si sono iscritte con tutte le classi, muoversi in modo sostenibile fa guadagnare punti per partecipare al concorso;
5. durante la Settimana i bambini indossano i “superocchiali” che li rendono visibili alla città e che consentono ai bambini di interagire con essa;
6. entro la fine della Settimana ogni classe elabora il proprio manifesto;
7. il 14 e il 15 maggio si svolge l’evento finale con la mostra dei lavori realizzati dai bambini e la premiazione delle scuole vincitrici;
8. i manifesti e il loro messaggio vengono infine consegnati alle istituzioni cittadine.

Tutti i materiali del progetto sono stati consegnati nelle scuole con mezzi ecologici, veicoli elettrici o cargobike, grazie a Milano Express.

Migliorare il contesto
Le strade intorno agli edifici dovrebbero essere vivibili, sicure e dovrebbero garantire la massima accessibilità da parte di chi a scuola arriva a piedi, in bici, in monopattino, con i mezzi pubblici. Per raggiungere questo obiettivo occorrono interventi strutturali ma anche culturali. Con un sondaggio che, riprende alcune storiche battaglie dei Genitori Antismog, chiediamo ai cittadini di esprimere la propria opinione su alcuni interventi strategici per migliorare la mobilità scolastica.

Associazione Genitori Antismog
Da 15 anni l’associazione Genitori Antismog conduce una campagna di azione, sia spronando le amministrazioni a mettere in atto e perseguire una vera politica ambientale, sia contribuendo a diffondere il valore culturale e sociale di scelte di mobilità favorevoli alla salute e al benessere collettivi attraverso iniziative e progetti (scuole, istituzioni, aziende e attività commerciali). L’associazione svolge una continua opera di informazione scientifica, iniziative sul territorio e progetti educativi nelle scuole. Genitori Antismog è membro dell’EEB European Environment Bureau, la più vasta federazione europea di associazioni ambientaliste. L’associazione vive dei contributi dei soci e di sponsor privati. I membri e gli attivisti sono volontari e cittadini che, con grande passione, prestano tempo, lavoro, competenze professionali.