Neve al Nord, peggiora al centro/sud: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per i prossimi giorni

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: residue condizioni di instabilita’ interessano il meridione e l’Abruzzo. Un veloce sistema frontale proveniente dal nord Europa tendera’ a interessare le regioni settentrionali. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: rapido aumento della nuvolosita’ sulle aree di nord est con precipitazioni sparse dal tardo pomeriggio, a carattere nevoso al di sopra dei 900-1000 metri, ma con quota neve in graduale diminuzione. Cielo inizialmente sereno sul settore occidentale e sull’Emilia Romagna; dal tardo pomeriggio tendenza al peggioramento con precipitazioni diffuse dalle prime ore della notte. Centro e Sardegna: poche nubi su Toscana, Umbria, Marche e alto Lazio. Annuvolamenti sparsi sul resto del centro con rovesci diffusi e quota neve oltre i 1000 metri e a quote piu’ basse sull’Abruzzo dalla notte. Sud e Sicilia:  nuvolosita’ irregolare a tratti intensa con rovesci sparsi dapprima sulle aree appenniniche e poi su Campania, Molise, Puglia e settori tirrenici di Basilicata e Calabria. Temperature: massime in flessione su nord est, Lazio e Calabria; in lieve aumento sulle aree del nord ovest e sulla Toscana; stazionarie sulle altre zone del Paese; minime in diminuzione al nord-ovest, in lieve aumento su Romagna e centro-sud. Ventida deboli a moderati da ovest nord-ovest al centro e al sud; da deboli a moderati orientali sul nord-est, ma in intensificazione; deboli o moderati meridionali al nord-ovest, ma in rotazione a est. Mari: poco mossi il mar Ligure e il Tirreno orientale, mossi i restanti mari.

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: maltempo su Lombardia, Piemonte, valle d’Aosta, Liguria ed Emilia con nuvolosita’ estesa e fenomeni diffusi che assumeranno carattere nevoso mediamente a quote superiori ai 500-700 metri e localmente sul basso Piemonte in calo fino a quote prossime al piano. Al primo mattino qualche nevicata anche su Trentino Alto Adige ed alto Veneto. Graduale miglioramento con prime schiarite sul Triveneto in tarda mattinata ed in successiva estensione tra pomeriggio e sera al resto del nord ad eccezione delle aree confinali occidentali dove i fenomeni saranno piu’ persistenti. Centro e Sardegna: condizioni di tempo variabile con iniziali parziali schiarite su Toscana, Umbria e Marche e nubi consistenti associati a rovesci sparsi sulle rimanenti regioni. Seguiranno maggiori addensamenti nuvolosi sulle Marche con qualche piovasco tra pomeriggio e sera ed un temporaneo peggioramento su Sardegna, Lazio ed Abruzzo. Quota neve tra 700 e 1000 metri in rialzo. Sud e Sicilia:  iniziale tempo instabile sul settore tirrenico e sulla Puglia, molte nubi anche sulle altre regioni ma per lo piu’ senza fenomeni. Dalla tarda mattinata generale peggioramento con fenomeni diffusi che assumeranno un carattere piu’ intenso sulle aree ioniche, mentre e’ attesa una attenuazione delle precipitazioni sulla Campania in serata. Temperature: minime stazionarie o senza variazioni di rilievo; massime in calo al nord, piu’ deciso al nord ovest, e senza variazioni di rilievo altrove. Ventida moderati a forti meridionali su Liguria con tendenza ad attenuazione e rotazione dai quadranti settentrionali; moderati orientali sulle regioni centrali e sul resto del nord; da deboli a moderati meridionali altrove ma in rotazione dai quadranti orientali. Mari: da mossi a molto mossi Adriatico centro settentrionale e Ligure, poco mossi gli altri mari ma con moto ondoso in aumento ad eccezione del Tirreno meridionale.

aeronautica militareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. GIOVEDI‘ 17 Nord: residui addensamenti nuvolosi con ultimi fenomeni al primo mattino su valle d’Aosta, Piemonte occidentale, ponente ligure ed appennino emiliano in attesa di ampi rasserenamenti dal primo pomeriggio. Bel tempo sul resto del nord. Centro e Sardegna: molto nuvoloso o coperto sulle regioni adriatiche e sulla Sardegna con rovesci associati. Parziali schiarite iniziali sulle rimanenti regioni ma con tendenza ad aumento delle copertura nuvolosa che dara’ luogo a qualche fenomeno sparso nel corso del pomeriggio su Umbria meridionale e Lazio. I fenomeni risulteranno nevosi a quote superiori ai 1200 metri. Sud e Sicilia: sulla Sicilia precipitazioni al primo mattino sul settore ionico, poi ampie schiarite e successiva copertura medio alta nel pomeriggio; marcata instabilita’ sulle regioni peninsulari con rovesci e temporali un po’ ovunque. Le precipitazioni saranno piu’ occasionali al mattino su Campania e concentrate maggiormente sulle aree interne mentre assumeranno un carattere intenso sulle aree ioniche specie su Puglia. Temperature: minime in lieve calo al nord ovest ed in lieve aumento sul resto della penisola; massime in lieve calo su Basilicata e regioni adriatiche mentre saranno in generale aumento altrove, specie al nord ovest. Ventideboli settentrionali al nord con rinforzi sulla Liguria; moderati dai quadranti orientali sul resto della penisola con rinforzi su Toscana e regioni ioniche. Mari: molto mossi Ligure e Jonio con tendenza ad agitato quest’ultimo; mossi gli altri mari con moto ondoso in attenuazione. VENERDI’ 18: persiste tempo instabile al sud con fenomeni sparsi che saranno ancora localmente intensi su Puglia. Prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso sul resto della penisola. SABATO 19: residui piovaschi al mattino su Sicilia tirrenica e bassa Calabria saranno seguiti da estesi rasserenamenti. Prevalenza di cielo poco nuvoloso sul resto della penisola con occasionali annuvolamenti al nord ovest e Toscana. DOMENICA 20LUNEDI’ 21: bel tempo ovunque con nubi medio alte in arrivo nella seconda parte della giornata sulle regioni tirreniche e successive deboli piogge nella giornata di lunedi’.