Oms: decisa la composizione dei vaccini della prossima stagione influenzale

MeteoWeb

L’Organizzazione mondiale della sanità ha introdotto due nuove varianti nella composizione del vaccino trivalente e quadrivalente contro l’influenza per la stagione 2016-2017 nell’emisfero settentrionale. La composizione è stata stabilita a fine febbraio come segnala il Centro di epidemiologia dell’Istituto superiore di sanità. Due i cambiamenti importanti, come rileva l’Iss: c’e’ il passaggio del ceppo H3N2 da A/Switzerland ad A/Hong Kong, e del ceppo B da B/Phuket a B/Brisbane, il primo della linea Yamagata e il secondo Victoria (che sta dominando l’attuale stagione influenzale). Rimane stabile il ceppo H1N1 A/California/7/2009. ”Si tratta di piccole modifiche – precisa l’epidemiologo dell’Iss, Gianni Rezza -. Evidentemente il virus ha subito delle piccole mutazioni, cosa che peraltro succede ogni anno. E’ invece rimasto tale e quale il virus H1N1 del 2009”. Per il vaccino quadrivalente vengono raccomandate entrambe le linee del virus B. L’Oms suggerisce infatti anche l’inserimento del virus B/Phuket/3073/2013-like (lineaggio B/Yamagata), in aggiunta ai tre sopramenzionati.