Peggioramento in arrivo: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia la pressione si mantiene su valori relativamente alti, tuttavia infiltrazioni di aria umida, provenienti dal Mediterraneo occidentale, apportano una debole instabilita’ specie sul centro peninsulare, Liguria e Triveneto. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: nubi sparse su Emilia Romagna, Liguria e Triveneto con qualche occasionale debole pioggia sull’area ligure ed Emilia; seguiranno ampie schiarite sulle regioni occidentali mentre un graduale aumento della copertura nuvolosa sulle restanti regioni dara’ luogo a locali piogge tra pomeriggio e sera su Veneto e Friuli Venezia Giulia. Centro e Sardegna: parziali schiarite su Sardegna e basso Lazio; molte nubi sulle rimanenti aree con deboli piogge sparse e qualche rovescio tra Toscana, Umbria e Marche. Nel corso del pomeriggio schiarite sempre piu’ ampie interesseranno le aree che si affacciano sul Tirreno. Sud e Siciliaprevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sicilia. Velature in transito sulle rimanenti regioni con qualche annuvolamento piu’ compatto tra Molise e Puglia garganica dove saranno possibili locali pioviggini; qualche addensamento serale sulle aree interne tra Campania, Basilicata e Puglia. Temperaturemassime in calo su Toscana, Emilia Romagna e Marche; stazionarie sul resto del nord ed in generale aumento sul resto della penisola, specie sul settore tirrenico meridionale. Ventideboli variabili al nord tendenti a disporsi dai quadranti orientali con qualche rinforzo sul settore adriatico e da nord, sempre con rinforzi, sulla Liguria; deboli localmente moderati settentrionali sulla Sardegna; da deboli a moderati meridionali sul resto della penisola ma con rinforzi sulla Sicilia in estensione alle aree ioniche. Mari: molto mossi, temporaneamente agitati, Stretto di Sicilia e Tirreno meridionale settore ovest; molto mossi il Tirreno centrale e quello meridionale settore est; da poco mossi a mossi gli altri mari con moto ondoso in generale aumento, nel pomeriggio, su Adriatico centro-meridionale e Ionio.

aeronautica militareIl Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNordaddensamenti compatti al mattino sull’Emilia Romagna, specie settore appenninico, con associate locali piogge fino al primo pomeriggio; nuvolosita’ sparsa sulle restanti regioni con qualche occasionale debole fenomeno sul Veneto e maggiori schiarite sul nord-ovest. In serata moderato aumento delle nubi con isolate precipitazioni dapprima sulla aree prealpine e poi sul Piemonte occidentale. Centro e Sardegna: schiarite mattutine sulle regioni tirreniche mentre nubi piu’ diffuse interesseranno le altre regioni con piogge dapprima su Marche e Sardegna occidentale e poi un po’ su tutte le regioni, eccezion fatta per la Toscana e l’Umbria settentrionale, dove e’ atteso un esteso peggioramento pomeridiano; quota neve in calo serale intorno ai 1000 metri. Sud e Siciliaprevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso a parte qualche annuvolamento piu’ compatto tra Molise e Puglia garganica; seguira’ un aumento della nuvolosita’ da ovest sulle regioni peninsulari con qualche piovasco fino al pomeriggio e successivi rovesci ed isolati temporali serali in estensione notturna anche alla Sicilia. Temperatureminime senza variazioni di rilievo o al piu’ in lieve aumento sulle regioni ioniche ed in tenue flessione altrove; massime in rialzo sulla Calabria, stazionarie su Pianura Padana e Triveneto, in generale diminuzione sul resto della penisola. Ventimoderati settentrionali su Sardegna e Liguria; deboli orientali sul restante nord con rinforzi su Veneto e Romagna; da deboli a moderati dai quadranti meridionali su regioni ioniche e Sicilia; deboli orientali sulle restanti zone, in lieve intensificazione pomeridiana. Mari: da molto mossi ad agitati Ionio e Adriatico meridionale; molto mossi adriatico centro-settentrionale e Stretto di Sicilia; mossi gli altri mari con moto ondoso in aumento su mare e canale di Sardegna, mar Ligure e Tirreno settentrionale.