Previsioni Meteo, nella settimana dell’equinozio torna l’inverno: tanta neve al nord, poi un altro ciclone al Sud

MeteoWeb

L’inverno è tornato a ruggire sull’Italia: la stagione fredda si sta prendendo la rivincita a marzo dopo le incredibili anomalie di caldo e siccità che hanno caratterizzato il trimestre invernale. Anche in questo weekend, a causa del ciclone “Doris”, al Sud piove e fa freddo con nevicate sui rilievi. Ma nei prossimi giorni e precisamente dal 16 marzo in poi avremo una vera e propria recrudescenza invernale a causa di un possente anticiclone posizionato nel nord Europa, capace di convogliare masse d’aria fredde dalla Russia verso l’area Alpina e il Mediterraneo centro/occidentale. Proprio nella settimana che ci porterà all’equinozio di primavera (che quest’anno sarà alle 05:30 di domenica 20 marzo), le condizioni meteorologiche sull’Italia saranno tipicamente invernali.

freddo 16
Il freddo di mercoledì 16

Dopo il transito del ciclone “Doris”, che insisterà al Sud fino alla tarda serata di domenica prima di abbandonare definitivamente l’Italia nella notte tra domenica e lunedì, avremo due giorni di relativa calma. Lunedì 14 e martedì 15 marzo, infatti, trascorreranno senza eventi meteorologici particolarmente rilevanti, seppur con residua instabilità al Sud dove continueranno a verificarsi piogge e temporali. Le temperature inizieranno a diminuire nelle Regioni settentrionali, mentre resteranno stazionarie al Sud, inferiori alle medie del periodo.

neve 16
Le precipitazioni di mercoledì 16

Il nucleo d’aria più freddo arriverà nella giornata di mercoledì 16 quando tornerà anche il maltempo, e al Nord sarà neve, fin in pianura, abbondante al nord/ovest. Tra Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta si verificherà una grande nevicata con accumuli che potranno essere rilevanti soprattutto tra Biella, Torino e Cuneo, nella fascia a ridosso delle Alpi occidentali. Farà freddo in tutto il Centro/Nord con neve a bassa quota anche sull’Appennino, soprattutto tra Liguria, Emilia Romagna e Toscana, ma nevicherà fin in collina anche tra Toscana, Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo.

secondo cicloneNella seconda metà della settimana si accenderanno nuovamente i riflettori sul Sud Italia: infatti tra giovedì 17 e venerdì 18 un altro ciclone Mediterraneo attraverserà il Sud provocando forti piogge, temporali, grandinate e ulteriori nevicate sui rilievi appenninici. Secondo gli ultimi aggiornamenti questa nuova tempesta sembra da tutti i punti di vista molto simile a “Doris” che sta colpendo il Sud in questo weekend, con analoghe temperature, fenomeni intensi equivalenti e una durata più o meno simile.

ciclone 17 seraAttenzione, quindi, a possibili squall-line temporalesche che potranno alimentare fenomeni estremi, ancora una volta soprattutto nei settori jonici e adriatici del Sud, tra Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata e Calabria, ma certamente anche la Sicilia verrà coinvolta in questa nuova ondata di maltempo. In settimana le condizioni meteorologiche persisteranno su situazioni tipicamente invernali, nonostante l’arrivo dell’equinozio. A questo punto è sempre più probabile che questa “rivincita” invernale prosegua anche nella settimana successiva, quella di Pasqua. Ma di questo parleremo nei prossimi aggiornamenti. Intanto per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: