Ricerca: l’iceberg “attendeva” il Titanic da 100mila anni

MeteoWeb

Un team di scienziati inglesi ha calcolato l’eta del celeberrimo iceberg che nella notte tra il 14 ed il 15 aprile 1912 provocò l’affondamento dell'”inaffondabile” Titanic. I ricercatori, riferisce il Sunday Times, sono riusciti a  determinare la probabile datazione prendendo in esame osservazioni eseguite nello stesso anno, in quelli precedenti, e rilevazioni moderne. L’iceberg si sarebbe staccato dalla costa della Groenlandia e avrebbe viaggiato nell’oceano ben 100.000 anni fa: “Abbiamo realizzato un modello matematico al computer calcolando le rotte degli iceberg in certi anni”, ha spiegato Grant Bigg della Sheffield University, coordinatore dello studio. “Abbiamo preso come riferimento ciò che sappiamo sulle correnti oceaniche integrandolo con i dati meteo di quell’anno calcolati sulla base dei venti prevalenti. Grazie a queste tecniche riteniamo che l’iceberg cadde dalla zona di Qassimiut, sulla costa sudoccidentale groenlandese“.

I risultati dello studio saranno resi noti nel dettaglio domani al Cambridge Science Festival.